Trucchi e consigli

Calendario pagamenti ePN 2015

Payment_eBayPartnerNetwork_2.jpg

Il nostro obiettivo è quello di pagare gli affiliati il prima possibile e di soddisfare allo stesso tempo tutti i requisiti interni relativi al ciclo dei pagamenti. A partire dal 2013, su richiesta degli affiliati, abbiamo iniziato a pagare il 22 del mese, invece del 25. Abbiamo effettuato i pagamenti regolarmente, tuttavia ci sono delle eccezioni, di seguito potrai vedere i giorni in cui il pagamento verrá effettuato. ePN continuerà a pagare i partner il 22 del mese, con le seguenti eccezioni:

  • Se il 22 cade in un giorno festivo, ePN pagherà il giorno lavorativo successivo.
  • Se il 22 cade di venerdì, ePN pagherà il giovedì precedente o più probabilmente il lunedì successivo.
  • Le date dei pagamenti sono scelte nei giorni in cui PayPal non effettua nessuna emissione . Tuttavia, se PayPal cambia le date dell’ emissione durante l'anno, le date di pagamento potrebbero cambiare. In questi casi, vi avvertiremo per tempo.
  • Se un pagamento è in ritardo per circostanze non prevedibili, risolveremo il problema il prima possibile e vi terremo informati.

Qui sotto potete vedere il nostro calendario dei pagamenti per il resto del 2015.

Speriamo che vi sia d'aiuto e, come sempre, aspettiamo i vostri commenti. Se avete domande sui pagamenti, contatatteci o inviate un'email a epn-cs-italian@ebay.com.

Payment_Calendar_2015
Payment_Calendar_2015

Calendario pagamenti ePN 2015Speriamo che vi sia d'aiuto e, come sempre, aspettiamo i vostri commenti. Se avete domande sui pagamenti, contatatteci o inviate un'email a epn-cs-italian@ebay.com.

Massimo successo nel settore mobile con ePN

Massimo-successo-nel-settore-mobile-con-ePN.jpg

La rivoluzione mobile continua a ritmo serrato e in ePN riteniamo che questo rappresenti una grande opportunità di crescita per il business dei nostri affiliati. Le abitudini di acquisto e di spesa dei consumatori stanno cambiando e i dispositivi mobili stanno via via diventando la principale piattaforma di connessione, in un contesto in cui sempre più persone utilizzano smartphone e tablet per navigare ed acquistare sui siti ti ecommerce. I motivi per passare al mobile emergono chiaramente dalle nostre statistiche: come leader globale nell'e-commerce mobile, eBay ha generato oltre 20 miliardi di dollari in transazioni commerciali da mobile nel 2013, mentre gli utenti hanno utilizzato dispositivi mobili per accedere ad almeno il 40% delle inserzioni nel solo quarto trimestre del 2013.

Ad avere più successo saranno gli affiliati che stanno elaborando in modo proattivo strategie incentrate sul mobile che garantiscono ai consumatori un'esperienza agevole su tutti i dispositivi, per cercare di migliorare non solo il proprio raggio d'azione ma - fattore cruciale - anche i tassi di conversione, conquistando un margine di vantaggio rispetto alla concorrenza.

Monitorando il traffico mobile in entrata sul tuo sito, puoi valutare la riuscita della tua strategia mobile e identificare la tattica di maggiore impatto. Ecco un promemoria della procedura per accedere al tuo report sul traffico mobile, inclusa una schermata che mostra il grafico di tale report, ed alcune domande frequenti.

1. Dove trovo il traffico mobile in entrata sul mio sito?

Ricorda, ci sono un paio di modi per individuare il tuo traffico mobile nei report che già utilizzi.

  • Vai alla scheda Report >> Esegui report e, come tipo di traffico, seleziona "Traffico mobile".  Verrà mostrato il report e il grafico giornaliero già disponibili per il traffico classico.

1

2

  • Vai alla scheda Report >> Scarica la reportistica ed esegui un report Download transazioni.  Nel report è presente la colonna "Tipo di traffico" che indica appunto la tipologia di traffico, mobile o "classico".  È stata aggiunta anche la colonna "Nome oggetto".  Questa colonna non riguarda specificamente il traffico da telefonia mobile, ma è stata creata per rispondere alle richieste dei nostri affiliati.

3

4

2. In che modo ePN classifica il traffico Web e quello mobile?

Il tipo di traffico viene definito in base al dispositivo.   Il traffico Web o "classico" è quello proveniente da un computer desktop o portatile. Il traffico da telefonia mobile è quello proveniente da un dispositivo mobile come uno smartphone o un tablet.

3. In che modo ePN rileva i clic, gli acquisti e altre attività di traffico mobile?

ePN tiene traccia di clic, acquisti e attività del traffico mobile proprio come per quello "classico".

4. Che modello di commissioni si applica al traffico mobile?

Per il traffico da telefonia mobile si applica la stessa struttura dei pagamenti attualmente utilizzata per il traffico classico.

5. Non ho un sito mobile; posso ricevere comunque i compensi per il traffico mobile?

Sì. Gli inserzionisti non hanno bisogno di un sito Web mobile per indirizzare traffico da dispositivi mobili. Gli accessi effettuati al sito degli affiliati tramite un dispositivo mobile saranno rilevati e registrati come traffico mobile.

6. Che strumenti offre ePN a supporto del settore mobile?

Esistono vari metodi per aumentare i ricavi indirizzando i visitatori mobili su eBay, con l'ausilio degli strumenti ePN. Gli strumenti compatibili con i dispositivi mobili comprendono link di testo, feed RSS dei prodotti, banner HTML personalizzati e API.

Offriamo anche un ID per identificare il traffico mobile, che gli affiliati possono integrare nei propri link, utilizzando questo ID sará possibile tracciare questa tipologia di traffico nei report presenti nell'interfaccia ePN per gli affiliati.

Per qualsiasi domanda, puoi contattare il team sui canali social.

Seguici su Twitter Seguici su LinkedIn Leggi il nostro blog

Report Download transazioni

Hand drawing a game strategyCon questo post, desideriamo approfondire l'articolo del 25 ottobre relativo al report Download transazioni e fornirti ulteriori suggerimenti per analizzare le statistiche. Questo post illustrerà come analizzare diversi elementi del report sulle transazioni, ad esempio l'utilizzo degli ID transazione univoci e come configurare i download automatici tramite l'API. Con il report Download transazioni, eBay Partner Network ti permette di generare un report dettagliato per analizzare le transazioni effettuate. Puoi scaricare il report in Report -> Scarica report(https://publisher.ebaypartnernetwork.com/PublisherReportsTx)

Assicurati di aver selezionato l'opzione "scarica tutti gli eventi"

1

Aggiungi 30 giorni all'intervallo di tempo che desideri analizzare in modo da prendere in considerazione eventuali modifiche alle transazioni.  Quando selezioni l'intervallo di tempo del report, tieni conto dei relativi limiti. Potrebbe infatti essere necessario suddividere i report su più periodi.

 

Corrispondenza e analisi dei dati

3

-          Scegli la data dell'evento -          Scegli "ricavi delle offerte vincenti" come Tipo di evento. In questo modo verranno mostrati tutti gli eventi che hanno generato vendite, restituzioni e rettifiche alle commissioni -          L'ID campagna ti consente di selezionare una o più campagne da ottimizzare -          L'elenco delle categorie ti consente di suddividere il traffico in base alla categoria

-          Ulteriori opzioni per suddividere il traffico

o   Frequenza utente (1 rappresenta un acquirente nuovo o riattivato) o   Tipo di traffico (per verificare se il traffico proviene da un computer desktop o da un dispositivo mobile) o   Ricerca per parola chiave (ad es. iPhone)

Le informazioni contenute nel report Download transazioni ti consentono inoltre di monitorare e ottimizzare, se utilizzato nel relativo link, l'ID personalizzato (CUSTOMID).

ID transazione univoco

Grazie alla possibilità di accumulare eventuali rettifiche ai guadagni (ad esempio modifiche alle tariffe del venditore, restituzioni o oggetti non pagati), l'ID transazione univoco ti permette di usufruire di una migliore visione d'insieme

Ad esempio, una transazione conclusa il 1° febbraio verrà mostrata nel report sulle transazioni con una data di pubblicazione diversa e un ID. Se tuttavia la transazione viene modificata in un secondo momento, verrà pubblicato un aggiornamento con un ID univoco che ti consentirà di accumulare agevolmente gli importi.

Corrispondenza dei dati: confronto tra Pannello di controllo e Report Download transazioni

Quando confronti i ricavi delle offerte vincenti e i guadagni dal Pannello di controllo al Report Download transazioni, devi impostare l'intervallo di date come indicato nella tabella sottostante perché la corrispondenza tra gli importi sia corretta:

table

API

Puoi scaricare automaticamente tutti i report tramite l'API, sebbene questa funzione venga prevalentemente utilizzata per il report sulle transazioni. Ulteriori informazioni su come configurare l'API per il download (disponibili qui) Puoi modificare i dati nella seguente chiamata:

Formato di testo: https://publisher.ebaypartnernetwork.com/PublisherReportsTx?pt=2&start_date=M/D/YYYY&end_date=M/D/YYYY&user_name=user@emailaddress.com&user_password= Password&advIdProgIdCombo=&tx_fmt=1&submit_tx=Download

File formattato testo con intestazioni: https://publisher.ebaypartnernetwork.com/PublisherReportsTx?pt=2&start_date=M/D/YYYY&end_date=M/D/YYYY&user_name=user@emailaddress.com&user_password= Password&advIdProgIdCombo=&tx_fmt=3&submit_tx=Download

Formato Excel: https://publisher.ebaypartnernetwork.com/PublisherReportsTx?pt=2&start_date=M/D/YYYY&end_date=M/D/YYYY&user_name=user@emailaddress.com&user_password= Password&advIdProgIdCombo=&tx_fmt=2&submit_tx=Download

Filtro avanzato: eBay Tutto: https://publisher.ebaypartnernetwork.com/PublisherReportsTx? pt=2&start_date=M/D/YYYY&end_date=M/D/YYYY&user_name=user@emailaddress.com&user_password= Password&advIdProgIdCombo=1|&tx_fmt=2&submit_tx=Download

Half.com: https://publisher.ebaypartnernetwork.com/PublisherReportsTx?pt=2&start_date=M/D/YYYY&end_date=M/D/YYYY&user_name=user@emailaddress.com&user_password= Password&advIdProgIdCombo=2|17&tx_fmt=2&submit_tx=Download

L'API (per il prodotto) di eBay (un'applicazione necessaria nell'ambito del Programma per gli sviluppatori di eBay, vedi Documentazione API) ti consente di configurare una chiamata all'API per ogni transazione. L'utilizzo dell'API ti consente di ricavare delle informazioni che in genere non sono incluse nel report Download transazioni. Ad esempio, puoi verificare le spese o i dettagli sulla spedizione nella descrizione dell'oggetto.

Puntare al Mobile: suggerimenti per incrementare le conversioni con le email

mobile_updateDi recente abbiamo parlato della crescita del settore mobile e dell'utilizzo di strategie incentrate sui dispositivi mobili come metodo con cui i nostri partner possono attingere a nuovi flussi di guadagno. Come abbiamo indicato in un nostro post precedente sull'argomento, quasi un quarto della popolazione mondiale possiede attualmente un dispositivo mobile, un dato che si traduce in una grande opportunità per i commercianti. Una delle aree chiave in cui gli affiliati possono realmente spostare l'ago della bilancia a loro favore sono le campagne email. L'uso della posta elettronica è una delle più comuni attività eseguite tramite il canale mobile, con il 91% degli utenti di smartphone e il 69% dei proprietari di tablet che utilizzano i rispettivi dispositivi mobili per inviare e ricevere email (fonte).

Ricorda: è necessario ottenere l'approvazione per un modello di business speciale con ePN prima di iniziare campagne promozionali tramite email. Abbiamo delineato nel dettaglio i passaggi necessari in fondo a questo post.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a iniziare.

Oggetti delle email mirati

Se si considera che due terzi delle aperture di email avviene su dispositivi mobili (fonte), l'oggetto dell'email è un punto di accesso chiave per l'e-commerce. Per aumentare la possibilità che un'email venga effettivamente letta, il primo passo è esaminare il testo dell'oggetto. Cerca di mantenere la lunghezza del testo dell'oggetto tra le sei e le dieci parole e inferiore a 50 caratteri, poiché uno studio condotto da Retention Science ha dimostrato che questo comporta un tasso di apertura delle email superiore del 7% rispetto a messaggi più lunghi.

Altre considerazioni relative all'oggetto riguardano l'opportunità di inserire il nome della tua azienda, accennare al contenuto dell'email e menzionare un'offerta. Messaggi concisi e mirati contribuiranno a far sì che l'intero oggetto dell'email venga recepito e compreso, invece di essere troncato a causa delle limitazioni dei caratteri imposte dal client di posta elettronica o ignorato perché irrilevante.

Accessibilità

Una volta che sei riuscito a ottenere che il messaggio venga aperto dai destinatari delle tue campagne, puoi dedicarti all'ottimizzazione del design dell'email per la visualizzazione su più dispositivi mobili. Questo ha importanza per i destinatari: l'83% dei consumatori dichiara che un'esperienza omogenea su tutti i dispositivi è piuttosto o molto importante (fonte).

Grazie all'impiego di modelli di email accattivanti e ottimizzati per dispositivi mobili, potrai assicurati di offrire ai destinatari delle tue email un'esperienza coerente, a prescindere dal dispositivo utilizzato. Un design che si presta a una rapida lettura sui dispositivi mobili, in quanto presenta un'intestazione di dimensioni adeguate, linee di divisione e chiare interruzioni di paragrafo, risulta più invitante per i lettori che utilizzano tali dispositivi.

Gradimento

Circa il 64% dei consumatori dichiara di iscriversi a mailing list di marchi e l'84% di essi ha effettuato un acquisto dopo aver ricevuto un'email brandizzata, per motivi che vanno dalle offerte ricevute alla ricezione di promemoria relativi ad articoli specifici di cui avevano necessità. Per ottenere un simile risultato, prova a metterti nei panni dei destinatari delle tue email.

Probabilmente sarà capitato anche a te, quindi puoi immaginarli mentre danno una rapida occhiata alla posta in arrivo durante una giornata impegnativa trascorsa sempre in giro. Per catturare e trattenere la loro attenzione, è importante usare il loro linguaggio. È possibile farlo in vari modi, ad esempio inserendo dettagli personalizzati come il nome del destinatario, segmentando il tuo "pubblico" in modo che ognuno riceva comunicazioni più pertinenti e includendo altri dettagli come la cronologia delle visualizzazioni o degli acquisti.

Esperienza ottimizzata

Dopo aver creato il tuo contenuto personalizzato e mirato, non sprecarlo inserendo altre distrazioni. Le aggiunte di contenuti multimediali come video e immagini di grandi dimensioni che richiedono tempo per il caricamento possono infastidire gli utenti impazienti, e alcuni client di posta elettronica non riescono a mostrare automaticamente le immagini, determinando un'esperienza disomogenea per il destinatario. D'altra parte, i link identificati e gli inviti all'azione espliciti contribuiranno a convincere il destinatario a fare clic per arrivare al tuo sito web.

Sebbene sia opportuno testare le email per vedere quali strategie funzionano meglio per il proprio target, queste sono alcune considerazioni utili per iniziare.

Candidarsi per un modello di business speciale

Se sei interessato a promuovere ePN direttamente nelle tue email, devi seguire una rapida procedura per ottenere l'approvazione per un modello di business speciale. A tal fine, completa i passaggi seguenti per ogni dominio:

  • Accedi al tuo account ePN, clicca sulla scheda Referrer, aggiungi il dominio e seleziona "email" come modello di business (nota: se hai più tipi di modelli di business speciali, tieni presente che il sistema non consente di aggiungere due volte lo stesso dominio. Per evitare questo problema, aggiungi una variante del tuo nome di dominio, ad esempio www. o https: invece di http:).
  • Clicca sulla scheda Account, quindi sulla scheda Richieste di modelli di business
  • I domini che necessitano una richiesta di modello di business appariranno in questa pagina
  • Clicca su Crea richiesta per vedere la richiesta e compilarla
  • Assicurati di includere informazioni sufficienti e di rispondere a tutte le domande fornendo la maggiore quantità possibile di dettagli
  • Indica in modo specifico come viene generata la tua mailing list, descrivi dettagliatamente come garantisci la conformità con il CAN-SPAM Act del 2003 (o altre normative pertinenti relative all'email che si applicano nel tuo Paese) e allega un'email di esempio

 

Sei riuscito ad aumentare il successo delle tue campagne mobile tramite email? Puoi darci qualche suggerimento nello spazio riservato ai commenti. Ci contiamo!

Cinque suggerimenti per migliorare il tuo sito Web

Strategy_IdeasPer creare un programma di affiliazione sostenibile e di successo è di fondamentale importanza realizzare e migliorare costantemente il tuo sito Web in modo da stimolare gli utenti a visitarlo. Considera il tuo sito Web come uno spazio per presentarti e accogliere i tuoi ospiti. Che cosa devi prendere in considerazione quando apporti miglioramenti per dare la prima impressione migliore possibile e assicurare un'esperienza utente complessiva altrettanto positiva? Di seguito forniamo qualche suggerimento importante e alcune cose da ricordare che ci auguriamo possano aggiungere valore tanto ai siti nuovi che a quelli consolidati. 1. Fatti trovare

Proporre il migliore contenuto al mondo non ti sarà di alcuna utilità se non riesci ad attirare nuovi visitatori. La maggior parte degli inserzionisti sa che l'ottimizzazione del motore di ricerca (SEO) è di fondamentale importanza per attirare nuovi visitatori che cercano oggetti specifici, ma il settore cambia così rapidamente che può risultare difficile tenersi aggiornati.

Assicurati di applicare i concetti base, come la scelta di un nome di dominio pertinente e l'inserimento di parole chiave mirate nel corpo del testo e nei titoli delle pagine. Utilizza meta dati o testo HTML per i video e le immagini, poiché i motori di ricerca possono avere problemi a indicizzarli. Prendi in considerazione la possibilità di affidarti a un'azienda di SEO o a un professionista esperto in questo ambito per accertarti di essere aggiornato sulle tecnologie più recenti dei motori di ricerca, poiché possono influire sulla modalità di individuazione dei siti Web. Un'altra buona idea potrebbe essere guardare alcuni episodi di ePN TV con Jordan Koene, l'esperto SEO di eBay.

2. Crea un rapporto di fiducia

Immagina di essere un utente che visita il tuo sito Web per la prima volta e che non ha esperienza di marketing di affiliazione. Il contenuto ti sembra interessante, ma non conosci la persona che gestisce il sito Web e non hai alcuna informazione sull'organizzazione o sul motivo per cui sono disponibili link a eBay o ad altri siti di affiliazione. Qual è lo scopo di questo sito? È affidabile? Perché sono presenti link a prodotti venduti nei siti Web di e-commerce? Che tipo di rapporto intercorre in questo caso e in che modo vengono utilizzati o condivisi i tuoi dati?

Se rispondi sinceramente a queste domande, puoi creare un rapporto di fiducia con i tuoi visitatori. Assicurati che le parole utilizzate nel tuo sito siano precise e descrittive. Inoltre, identificare la tua azienda come affiliata eBay può contribuire a tranquillizzare i visitatori. Se sei onesto e fornisci informazioni, i visitatori si sentono rassicurati sull'affidabilità e la sicurezza del tuo sito.

3. Tieniti aggiornato sulle tendenze

Tieniti aggiornato sulle tendenze del settore e saprai cosa riscuote più interesse su Internet. Se cerchi costantemente di scoprire le ultime novità e i principali argomenti di discussione sui social media, puoi integrare alcune di queste tendenze nel tuo contenuto per attirare nuovi visitatori.

Per spingerti ancora oltre, scopri ciò è in voga su eBay. Oltre a trovare regolarmente pubblicate in questo blog informazioni sulle tendenze in atto, puoi anche accedere a Raccolte eBay ed eBay oggi per ottenere informazioni più recenti sulle mode attuali. Un'altra opzione è utilizzare una piattaforma di ricerca come Terapeak per ottenere una quantità maggiore di informazioni sulle tendenze sia attuali che passate in tutte le categorie eBay.

4. Elimina le distrazioni

Qual è l'obiettivo del sito? Se uno dei tuoi obiettivi principali è generare ricavi mediante i link di affiliazione, assicurati che l'attenzione dei tuoi visitatori non venga distolta. In una società multitasking come quella attuale devi semplificare i passaggi e il percorso che consentono agli utenti di raggiungere la tua destinazione finale.

Verifica tutte le possibili distrazioni dal punto di vista di un utente, come la navigazione, le barre laterali, i link, le immagini, i video, il layout del testo, nonché le pagine troppo piene o troppo vuote. Quando esamini le statistiche del tuo sito Web, sai quali sono le pagine più visitate e gli oggetti più cliccati e per quanto tempo gli utenti visitano le pagine? Se riscontri tassi di abbandono elevati o conversioni basse, la distrazione può essere un fattore di cui tenere conto.

5. Crea un sito facile da usare

È importante controllare l'usabilità complessiva del sito. Una struttura di navigazione del sito caotica, un mix sbilanciato di testo e contenuti multimediali, un layout del sito obsoleto, tempi di caricamento delle pagine lunghi ed un'esperienza mobile incongrua sono tutti fattori che possono creare frustrazione negli utenti.

Il modo migliore per risolvere questi problemi è analizzare il comportamento degli utenti. È importante che tu conosca il flusso del sito e tutti i suoi potenziali blocchi. Puoi attuare le migliori strategie - ad esempio lasciare molti spazi vuoti, integrare contenuti multimediali a valore aggiunto, suddividere il contenuto in sezioni più concise e utilizzare inviti all'azione ben visibili - ma assicurati di testare i tuoi esperimenti. Sono disponibili numerosi servizi che ti aiutano a effettuare queste valutazioni, dagli strumenti di test A/B autonomi ai gruppi di discussione online.

*****

I piccoli cambiamenti possono fare una grande differenza. La rimozione di alcune immagini, l'aggiunta di elementi che creano fiducia o la semplificazione della navigazione possono avere un ruolo importante nella creazione di un bacino d'utenza fedele e soddisfatto e, di conseguenza, nell'aumento della percentuale di clic e dei tassi di conversione.

Quali miglioramenti hai apportato al sito? Facci sapere le strategie che hai attuato nella sezione riservata ai commenti.

Soddisfare la domanda dei clienti online

Soddisfare la domanda dei clienti onlineScegliere il Web per prenotare una cena, fissare una vacanza o fare acquisti di qualsiasi genere, dall'abbigliamento all'auto, è diventato la norma nella realtà altamente digitalizzata in cui viviamo. E, come il Web è in continua evoluzione, così lo sono le aspettative di clienti. Come assicurarsi di essere in grado di rispondere alla domanda dei clienti in modo soddisfacente ed efficiente in tutti i canali? Abbiamo raccolto qui una serie di suggerimenti che potranno aiutarvi a operare a livelli persino superiori alle aspettative dei vostri clienti online. Create un servizio personalizzato

Stimolare e mantener vivo l'interesse di un cliente online è decisamente più complesso rispetto a quando si ha di fronte un cliente in carne ed ossa. È sufficiente una frazione di secondo perché il visitatore perda interesse nella nostra proposta e abbandoni il sito Web. Perciò, è molto importante coinvolgere costantemente i visitatori non solo con contenuto e immagini apprezzabili, ma anche con proposte concretamente allettanti. Tenete sempre presente chi è il vostro cliente e che cosa voi potete offrire a lui. I visitatori amano sentirsi accolti da un ambiente amichevole, pronto a salutare la loro visita con entusiasmo, a riconoscere al volo i loro gusti e a soddisfarli con proposte interessanti: iniziative come promozioni (articolo in inglese) e incentivi speciali sono, ad esempio, ottimi accorgimenti per conquistare la fedeltà dei nuovi clienti. Analogamente, utilizzare pagine di arrivo di grande efficacia in base al ciclo di acquisto tipico dell'utente può contribuire notevolmente ad aumentare le vendite.

Facilitate il compito del cliente

Ah, se ci fosse un pulsante che rende tutto Facile... Però potete provarci. Lo sappiamo tutti, alla gente piacciono le cose poco complicate e ciò vale tanto che si trovi in negozio per fare un acquisto quanto in relax sul divano di casa e tablet alla mano. Perché non rendere l'esperienza di acquisto più semplice possibile (articolo in inglese)? Dato che i clienti online non possono toccare o odorare o persino vedere con i propri occhi l'oggetto che stanno acquistando, fornitegli quanti più dettagli potete sulle opzioni a loro disposizione e puntate al massimo della trasparenza per ciò che riguarda informazioni come i prezzi e la spedizione.

Altro elemento cruciale: siate di aiuto ai clienti. Ad esempio, se il vostro sito è dedicato ai libri e ai DVD, la pubblicazione di recensioni pertinenti aumenterà la credibilità del sito e, soprattutto, fornirà ai clienti informazioni utili che certamente apprezzeranno. Limitarsi a pubblicare lunghi elenchi di link ai prodotti nella speranza che qualcuno clicchi su di essi è una strategia di scarso successo che i clienti riconoscono facilmente come un espediente grossolano per indurli all'acquisto.

Infine, fate in modo che vi possano contattare con facilità per email, telefono o chat. Se un cliente deve compiere uno sforzo sovrumano per trovare ciò di cui ha bisogno, e in particolare le informazioni per contattarvi, è probabile che desista e si rivolga a chi gli risulta più facile da contattare.

Rendete mobile la vostra offerta

Se, come prevede practicalecommerce.com (articolo in inglese), quest'anno sarà quello del sorpasso del traffico Internet da dispositivi mobili rispetto a quello proveniente da PC desktop e portatili, l'ottimizzazione per l'utenza mobile sarà una priorità assoluta per i proprietari dei siti e i rivenditori online. I dati dimostrano inoltre che i clienti preferiscono sempre più utilizzare i dispositivi mobili rispetto ai desktop per valutare le proposte commerciali. È evidente che sarà fondamentale gratificare i visitatori mobili con un approccio multicanale, soprattutto tenuto conto che quello mobile è spesso il primo punto di contatto per i clienti, sia privati che aziendali.

Per offrire un'esperienza mobile ottimale ai clienti, è importante rendere coerente l'interazione con il marchio in tutti i canali. Per iniziare, sarà senz'altro utile estendere le funzionalità chiave del sito Web al sito mobile, così come incorporare le funzionalità dei social network e i contenuti video. E, dato che non c'è niente di più frustrante e potenzialmente in grado di dirottare altrove i visitatori che i lunghi tempi di caricamento, risulterà essenziale garantire un'esperienza mobile ottimale utilizzando immagini di dimensioni appropriate (articolo in inglese).

Fornire beni e servizi ai clienti online è una tendenza che diventerà sempre più diffusa con l'accrescersi della centralità delle funzionalità digitali e delle aspettative dei clienti. Avete dei suggerimenti da condividere? Lasciate di seguito eventuali domande o commenti.

 

Regole per il coinvolgimento dei lettori: il contenuto che fa la differenza

Regole per il coinvolgimento dei lettori il contenuto che fa la differenzaCreare contenuto accattivante richiede molto più che descrivere fatti o condividere informazioni sperando che qualcuno le legga. In un mondo in cui tutto diventa più veloce e i minuti fanno la differenza, il segreto è trovare il modo per interessare i lettori e mantenere vivo tale interesse, un fattore particolarmente importante nel settore dell'affiliazione. Ecco alcuni suggerimenti per centrare questo obiettivo. Attirare l'attenzione

L'elemento più importante di qualsiasi contenuto è un titolo d'effetto. Se gli utenti non vengono attratti dal titolo in pochi secondi, è molto probabile che non leggeranno il testo seguente. Secondo Coppyblogger.com, otto persone su 10 leggono il titolo, mentre solo due persone su 10 leggono il contenuto che segue. Ecco perché è di fondamentale importanza creare un titolo che attiri l'attenzione e stimoli la necessità di continuare a leggere. Alcune persone ritengono che scrivere il titolo prima del contenuto, eventualmente modificandolo durante la stesura, sia l'approccio migliore da seguire, mentre altre preferiscono scrivere il testo e successivamente creare un titolo accattivante. Trova la strategia a te più congeniale per creare il titolo e non temere di cambiarla.

Mantenere vivo l'interesse

Analogamente, se i lettori vanno oltre il titolo, è estremamente importante mantenere vivo il loro interesse frase dopo frase in modo che continuino a leggere. Non dilungarti con dettagli di poca importanza e vai subito al nocciolo della questione in modo che sia chiaro che cosa stanno leggendo e perché. I lettori si annoiano facilmente; non dar loro la possibilità di perdere interesse per ciò che hai da dire. Scrivi con passione, aggiungi esempi interessanti e illustrali con chiarezza. Non aver paura di tagliare: se una parola o una frase non aggiunge alcun valore, evitala.

Distinguersi Come indicato in precedenza, i lettori possono perdere l'interesse in pochi secondi. Un modo per mantenerne viva l'attenzione è rendere schematico il contenuto. Un testo suddiviso in paragrafi brevi e di facile lettura accompagnati da sottotitoli appare più allettante. Un altro modo efficace per rendere il testo più leggibile è aggiungere elenchi ed elementi grafici. Anche se si tratta di un testo scritto, le immagini costituiscono un'ottima integrazione al contenuto poiché rendono "visibili" i concetti che stai esprimendo. L'utilizzo di foto creative per rendere il tuo messaggio percepibile a colpo d'occhio è sempre consigliato.

Conclusione Complimenti, l'utente ha appena letto tutto il tuo articolo! Se il titolo serve a convogliare il contenuto nella giusta direzione, la conclusione deve riepilogarlo nel modo più efficace per il lettore. L'ultima cosa che desideri è che alla fine della lettura si domandi "E adesso?". Assicurati quindi che il lettore sappia esattamente cosa fare con un adeguato invito all'azione. Se desideri che acquisisca ulteriori informazioni, compili un modulo o effettui un acquisto, tutto ciò che devi fare è dirglielo. I lettori non vogliono sforzarsi troppo e se non indichi loro chiaramente come proseguire, molto probabilmente non lo faranno.

Hai dei suggerimenti per scrivere contenuto efficace e accattivante? Lascia i tuoi commenti nella sezione di seguito.

 

Twitta, ritwitta e Mi piace: guida pratica per promuovere il tuo sito Web su Facebook e Twitter

guida pratica per promuovere il tuo sito Web su Facebook e Twitter - CopyA meno che tu non abbia trascorso gli ultimi dieci anni su un'isola deserta, dove la tecnologia non è mai arrivata, probabilmente saprai che i social media hanno un ruolo chiave nella maggior parte dei piani commerciali di successo. I social media sono economici, facilmente accessibili e possono essere parte integrante di una comunicazione efficace con i clienti, della strategia di branding e dell'influenza esercitata dall'azienda, nonché delle vendite. Con una moltitudine di piattaforme social che fanno la loro comparsa praticamente ogni giorno, i social media non sono più un lusso per le aziende. Sono essenziali. Con 900 milioni di singoli visitatori al mese e al secondo posto tra i siti Web di maggiore successo al mondo, Facebook è il social network più importante. A poca distanza segue Twitter, all'undicesimo posto tra i siti di maggiore successo al mondo, con 290 milioni di singoli visitatori al mese, destinati ad aumentare. È inutile dire che non prendere in considerazione l'utilizzo di Twitter e Facebook per espandere la propria attività potrebbe comportare la rinuncia all'opportunità di connettersi con i clienti e influire su conversazioni importanti per il business.

Ecco alcune delle migliori strategie da tenere a mente quando si tratta di sfruttare al meglio i social media.

Attirare l'attenzione Il fine ultimo dell'utilizzo dei canali social è attirare visitatori verso il tuo sito Web. Tuttavia, per riuscirci, devi innanzitutto farti notare, quindi attirare l'attenzione dei potenziali clienti è fondamentale. Ovviamente, è importante individuare gli utenti a cui rivolgersi e prevedere iniziative mirate. Cosa cercano su Internet? Cosa vogliono sapere? Cosa li interessa? Porsi queste domande è un ottimo modo per scegliere i contenuti da condividere sui tuoi canali. Se, ad esempio, nel tuo sito Web si condividono suggerimenti su come ristrutturare casa da soli, potresti pubblicare un post dal titolo: "Tre semplici trucchi per cambiare il look della tua camera da letto!" e aggiungere un link al post del blog. È inoltre importante essere coerenti con l'impronta della propria azienda in tutte le comunicazioni social (ad esempio, non fingere di essere quello che non sei; la verità, prima o poi, verrà a galla).

Coinvolgere offrendo varietà Per coinvolgere gli utenti si possono organizzare concorsi a premi o fornire informazioni "esclusive" su prodotti e offerte. I concorsi possono assumere varie forme: in Facebook puoi offrire ai visitatori la possibilità di vincere riempiendo semplicemente degli spazi vuoti nei post o mettendo Mi piace e condividendo un post, mentre in Twitter puoi pubblicare post del tipo "ritwitta per vincere". In genere, i concorsi semplici e veloci sono quelli con il maggior numero di adesioni, ma, ovviamente, anche i premi in palio contano. Per aumentare la tua visibilità, puoi sempre evidenziare i contenuti in Facebook o Twitter con post promozionali. Questa forma di pubblicità ti permette di rivolgerti a uno specifico gruppo di persone sulla base di parametri demografici e interessi diversi.

È stato inoltre dimostrato che i post con contenuti visivi tendono a suscitare maggiore interesse. L'aggiunta di immagini e video pertinenti ai post stimola pertanto la curiosità. Anche la lunghezza è un aspetto da non sottovalutare: i post più brevi vengono letti più spesso dei post più lunghi. Twitter non consente di superare i 140 caratteri ma questo non significa che sia necessario utilizzarli tutti.

Essere sempre al corrente e puntuali Un'altra caratteristica saliente di Facebook e Twitter è la possibilità di pubblicare commenti e unirsi alle conversazioni su particolari iniziative del settore ed eventi mentre sono in corso. Per sapere chi sta parlando di cosa e partecipare alle conversazioni, è sufficiente fare una ricerca negli hashtag di Twitter per parole chiave. Anche Facebook ha aggiunto di recente una funzione di ricerca negli hashtag. In ogni caso, il punto è tenersi al corrente sugli eventi in corso a livello locale, nazionale e globale e cogliere l'occasione per utilizzare il proprio marchio durante le discussioni. Ad esempio, con un commento su Twitter rivolto a Pharrell Williams durante i Grammy Awards, Arby's ha colto nel segno ricevendo anche una risposta altrettanto spiritosa dal cantante. In breve, i social media offrono un luogo dove discutere di prodotti e servizi, senza rinunciare a un tocco di umorismo.

Ascoltare Uno dei principali errori commessi dalle aziende nella gestione dei propri canali social è considerarli come una bacheca dove riversare informazioni di cui desiderano parlare. Attirare l'attenzione a tutti i costi potrebbe rivelarsi controproducente. Sui social media, saper ascoltare è fondamentale. Tenendo sotto controllo le domande e i commenti pubblicati su Facebook e Twitter puoi offrire assistenza aggiuntiva ai clienti e utilizzare i canali come piattaforme di conversazione bidirezionali. Presta attenzione e rispondi sempre alle domande, anche con un semplice "Contatta l'assistenza clienti". Questa strategia darà i suoi frutti.

Perseverare Perseverare: è proprio questo uno dei principali problemi quando si gestiscono account di Facebook e Twitter. Potresti non ottenere subito risultati concreti, ma non devi demordere. Se hai contenuti pertinenti, è buona regola pubblicarli ogni giorno su Facebook e diverse volte al giorno su Twitter (oltre a seguire gli utenti che ti contattano). Per non restare mai senza parole, alcune aziende ritengono utile creare un calendario dei contenuti social per le settimane e i mesi a venire, in concomitanza con particolari eventi aziendali, lanci di prodotti, vacanze e altre iniziative importanti del settore. E per quanto la regolarità sia un aspetto cruciale, ricorda che la qualità è più importante della quantità.

Il segreto per una campagna di successo sui social media è provare diversi approcci per trovare quello più efficace per la tua attività, quindi sfruttarlo per creare una base di follower fedeli. E questo suggerimento merita un "Mi piace" da parte di tutti!

Un'opportunità sportiva per incrementare i tuoi guadagni fino a livelli olimpici!

Un'opportunità sportiva per incrementare i tuoi guadagni fino a livelli olimpici!Il mondo guarda i trionfi e le delusioni degli atleti più prestigiosi che partecipano alle Olimpiadi invernali di Sochi: quale momento migliore per promuovere abbigliamento e accessori per lo sport? Le mirabili imprese sportive seguite dal salotto di casa indurrano i potenziali clienti a cercare sul Web l'abbigliamento e le attrezzature da acquistare per i propri hobby. Poiché l'abbigliamento sportivo rientra nella categoria Lifestyle di eBay, gli inserzionisti che vendono questi prodotti dovrebbero registrare una percentuale di ricavi pari al 75%. Per maggiori informazioni sulle diverse percentuali per ogni categoria su eBay, consulta la tabella delle tariffe.

Pertanto, rifornisci il tuo magazzino di abbigliamento e accessori per gli sport invernali e impegnati nella promozione, per vedere se riesci ad aumentare i tassi di conversione e ottenere guadagni da medaglia d'oro questo febbraio!

Seguici su Twitter.

Seguici su LinkedIn.

Leggi il nostro blog.

Un'analisi più dettagliata delle commissioni per meta-categoria

tariffe per meta-categoria Da quando abbiamo pubblicato la nostra tabella delle commissioni per categoria, molti di voi hanno richiesto un'analisi più dettagliata dei dati a livello di meta-categoria. Pertanto abbiamo pubblicato un elenco di oltre 100 delle principali categorie presenti su eBay e della rispettiva percentuale predefinita di ripartizione dei ricavi per acquirenti assidui. Tieni presente che sono disponibili due liste, una per i programmi Nord Americani e l'altra per i programmi internazionali.

Puoi inserire di seguito eventuali domande o commenti. Faremo del nostro meglio per risponderti nel più breve tempo possibile.

Come scegliere la pagina giusta per un utente

Come scegliere la pagina giustaGli utenti cliccano sui tuoi link eBay: ottimo, è un passo fondamentale per portarli all'acquisto! Ma cosa accade dopo il clic? Qual è la landing page (pagina di arrivo) eBay ideale a cui indirizzare il tuo traffico per concludere rapidamente la vendita? Le destinazioni disponibili su eBay sono molte, e una pagina che offre ottime possibilità di conversione per il traffico di un partner potrebbe rivelarsi del tutto inadeguata per un altro. La scelta dipende in gran parte dall'intento dell'utente e dalla fase del ciclo di acquisto in cui si trova.

Alcuni suggerimenti prima di iniziare:

  • Non perdere mai di vista l'esperienza utente. La pagina di arrivo corrisponde a quello che esponi sul tuo sito Web? Come apparirà all'utente? Assicurati che la pagina di arrivo sia rilevante e coerente con il contenuto generale, nonché con il link o l'annuncio cliccato dall'utente per arrivare a tale pagina.
  • Prova e sperimenta: sarai sorpreso dalle configurazioni di pagina di arrivo che garantiscono, in certi casi, il migliore tasso di conversioni. Utilizzando parametri di tracciamento ePN come l'ID campagna e l'ID personalizzato, puoi sperimentare e provare a inviare il tuo traffico a pagine di arrivo diverse. I tuoi report Download transazioni potrebbero fornirti preziosi suggerimenti sull'esperienza preferita dagli utenti o su quella in grado di garantire, insieme alla pagina di arrivo associata, i tassi di conversione migliori.
  • Il Generatore link: il Generatore link, disponibile nella sezione Strumenti dell'interfaccia ePN, ti consente di creare link tracciabili a tutte le pagine ed è adattabile a qualsiasi modello di business.

Le pagine di arrivo possono avere un impatto significativo sull'esperienza di acquisto complessiva dell'utente e sui tassi di conversione. Vediamo adesso come scegliere la pagina eBay più efficace, in base alla fase del ciclo di acquisto in cui un utente si trova.

Scelta della pagina di arrivo di eBay

image001

Homepage di eBay

http://www.ebay.it

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente non ha ancora preso una decisione su un determinato prodotto, categoria o offerta e sta semplicemente esplorando il sito.

La homepage di eBay è uno dei siti più visitati del Web. Di recente è stata ristrutturata per presentare non solo le ultime offerte e inserzioni in un modo molto personalizzato. Per il traffico non riconducibile ad articoli di nicchia o ad aree tematiche specifiche, la homepage di eBay può essere una scelta ottimale per gli utenti che vogliono semplicemente farsi un'idea delle offerte disponibili.

image003

Pagine di categoria

portal.ebay.it/moda

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente è interessato a una particolare categoria di prodotti, ma sta ancora valutando opzioni, marchi, tipi di prodotti di uno stesso marchio, prezzi e così via.

Ad alcune delle categorie più richieste, come Moda, eBay ha dedicato dei portali che mostrano le ultime offerte e inserzioni, oltre a opzioni di menu che consentono di restringere la ricerca alle sottocategorie.  Questi portali possono rappresentare ottime pagine di arrivo per il traffico associato a specifiche categorie e per gli utenti che desiderano esplorare un'area tematica o una sezione specifica.

image005

Pagina dei risultati di ricerca

http://www.ebay.com/sch/i.html?_fspt=1&_lncat=0&_sop=1&_from=R40&_mPrRngCbx=1&_sacat=0&LH_ItemCondition=3&LH_FS=1 &_nkw=sonos+play+3&rt=nc&_dmd=2&LH_BIN=1

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente sta restringendo la ricerca a un tipo di prodotto specifico, prendendo in considerazione tipi differenti di prodotti di uno stesso marchio o valutando le varie fasce di prezzo. Il momento dell'acquisto si avvicina.

La pagina dei risultati di ricerca mostra i risultati per qualsiasi ricerca o parola chiave immessa dall'utente e si presta pertanto a vari tipi di utilizzo. Inoltre, può essere configurata in modo flessibile. È possibile utilizzare filtri per attributi specifici, ad esempio, inserzioni Compralo Subito o Asta online, oggetto nuovo o di seconda mano, spedizione gratuita e così via. Inoltre, scegliendo la vista Elenco o Galleria per i risultati di ricerca, è possibile influire sui tassi di conversione. Consigliamo di provare le diverse opzioni per vedere quale configurazione offre migliori risultati per i potenziali clienti.

image005

Pagine delle offerte – eBay imperdibili

Imperdibili.ebay.it

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente sta probabilmente cercando un prodotto specifico o semplicemente esplorando le offerte disponibili. A questo punto, potrebbe essere pronto a effettuare l'acquisto qualora trovasse un'offerta al prezzo giusto.

Le pagine delle offerte mostrano le offerte e le inserzioni migliori su eBay, comprese Offerte del giorno, Occasioni, offerte per categorie specifiche e altro ancora. Queste pagine possono fornire idee e spunti utili per i clienti più attenti ai costi. Offrono in genere tassi di conversione ottimali nel caso di utenti che non hanno in mente un oggetto specifico, ma sono semplicemente in cerca di occasioni e si imbattono in un'offerta molto vantaggiosa.

image009

Pagina dell'inserzione

http://www.ebay.com/itm/XXXXXXXXXXXX

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente punta a un tipo specifico di prodotto, con caratteristiche e opzioni precise. A questo punto, è pronto a effettuare l'acquisto.

La pagina dell'inserzione è la pagina di arrivo da usare per indirizzare un utente a un oggetto specifico. È mirata a fornire i dettagli dell'oggetto specificato (titolo, prezzo, descrizione, foto, venditore, informazioni sulla spedizione e altro ancora), per consentire all'utente di iniziare immediatamente la procedura di acquisto.

image007

Pagina di arrivo ibrida

http://www.ebay.com/itm/like/XXXXXXXXXXXX

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente punta a un tipo specifico di prodotto, con caratteristiche e opzioni precise. A questo punto, è pronto a effettuare l'acquisto.

Un'opzione aggiunta di recente è la pagina di arrivo ibrida. Anche se simile alla pagina dell'inserzione, non è orientata a un singolo oggetto.

La pagina di arrivo ibrida presenta dettagli aggiuntivi sull'oggetto per offrire ulteriori opzioni di acquisto. Ad esempio, se un utente desidera vedere oggetti di un venditore diverso, solo oggetti Compralo Subito o oggetti con spedizione gratuita, può farlo senza lasciare la pagina o premere il pulsante Indietro.

Per ottenere l'URL della pagina di arrivo ibrida per un'inserzione, è sufficiente aggiungere /like/ all'ID oggetto.

Esempio di URL (inserzione non attiva):

  • URL pagina inserzione: http://www.ebay.com/itm/350915027604
  • URL pagina di arrivo ibrida: http://www.ebay.com/itm/like/350915027604

image010

Un'altra caratteristica interessante della pagina di arrivo ibrida è che può essere personalizzata per evidenziare opzioni alternative dell'oggetto. Apportando modifiche minime alla struttura dell'URL, è possibile includere nella pagina le seguenti informazioni (tieni presente che questi parametri determinano la selezione dei prodotti mostrati sotto l'oggetto principale a cui il tuo link indirizza).

Esempi di URL - inserzioni non attive.

Tipo di inserzione - Compralo Subito o Asta online:

  • Compralo subito: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?format=1
  • Asta online: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?format=2

Tipo di vista - Elenco o Galleria:

  • Elenco: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?hlpv=1
  • Galleria: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?hlpv=2

Condizione - Nuovo o Usato:

  • Nuovo: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?cond=1
  • Usato: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?cond=2

Spedizione gratuita - Mostra solo gli oggetti con spedizione gratuita

  • http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?fs=1

Venditori Affidabilità Top - Mostra solo gli oggetti dei venditori Affidabilità Top

  • http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?trs=true

Puoi anche combinare i parametri, come nel caso seguente, per mostrare le inserzioni Compralo Subito e quelle dei venditori Affidabilità Top:

http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?format=1&trs=true

image012

Se hai domande sulle pagine di arrivo, non esitare a inviarcele servendoti della sezione dei commenti qui in basso. Saremo lieti di risponderti.

Ottimizza le entrate con l'API

Ottimizza le entrate con l'APIL'API (Application Programming Interface) è uno degli strumenti ePN più efficaci disponibili. Non solo ti offre l'accesso all'intero magazzino di eBay, ma ti consente anche di personalizzare le inserzioni per ottimizzare le campagne e migliorare i tassi di conversione. L'API consente agli inserzionisti con conoscenze di programmazione più approfondite di personalizzare totalmente l'esperienza utente, migliorando al contempo le opportunità di incrementare la propria performance. Ecco alcune cose che devi sapere:

Che cosa posso fare con l'API?

L'API è lo strumento più flessibile ed efficace per perfezionare le inserzioni eBay in modo che funzionino in sintonia con il tuo sito. È disponibile anche una funzionalità per integrare i report ePN nei sistemi back-end, in modo da poter monitorare più facilmente la tua performance.

Personalizzazione delle inserzioni eBay

Puoi utilizzare l'API per personalizzare le inserzioni eBay in base ai filtri, ottimizzando così il tuo potenziale di performance. Sono disponibili vari tipi di chiamate e filtri che puoi sperimentare per trovare la combinazione più adatta ai visitatori del tuo sito.

Ad esempio, un sito Web di confronto dei prezzi potrebbe utilizzare l'API per mostrare i prodotti eBay venduti da venditori Affidabilità Top a un prezzo superiore a un determinato importo e con spedizione gratuita, un'iniziativa che potrebbe aiutarti a migliorare drasticamente i tassi di conversione.

Come posso accedere all'API?

Innanzitutto, invia una richiesta di partecipazione al Programma per gli sviluppatori da questa pagina. Dopo che la tua richiesta è stata accettata, vai a Il mio account e clicca su “Generate Productions Keys” (Crea codici produzioni) per ottenere un ID applicazione.

Quindi, puoi iniziare scegliendo una chiamata, verificando il codice di esempio e provando a utilizzare il tuo ID applicazione.

Fatto questo, puoi creare la tua app, testarla e richiederne l'approvazione da parte del Programma per gli sviluppatori di eBay per iniziare a effettuare fino a 5.000 richieste per IP al giorno. Per maggiori informazioni, verifica l'Elenco di controllo per l'attivazione.

Quali sono le diverse API disponibili? Come posso filtrare le mie inserzioni?

Sebbene siano presenti una serie di API, le più diffuse sono l'API per la ricerca e l'API per gli acquisti.

API per le ricerche

L'API per le ricerche ti consente di cercare gli oggetti utilizzando la piattaforma di ricerca di eBay. Questa API consente funzionalità di ricerca avanzata per gli oggetti eBay, fornendo al contempo meta dati utili per perfezionare le ricerche e migliorare l'esperienza di ricerca nel suo complesso.

Le chiamate disponibili nell'API per le ricerche includono quelle riportate di seguito:

API per gli acquisti

L'API per gli acquisti è ottimizzata per le dimensioni della risposta, la velocità e le condizioni di utilizzo. Puoi utilizzare l'API per gli acquisti per cercare gli oggetti eBay, i prodotti e le recensioni, le informazioni sugli utenti e gli oggetti più ricercati. Puoi anche richiamare i dati eBay pubblici in una vista intuitiva per gli acquirenti, in modo che possano essere facilmente utilizzati da widget, strumenti di ricerca e altre applicazioni incentrate sugli acquirenti.

Le chiamate disponibili nell'API per gli acquisti includono quelle riportate di seguito:

Altre API

Sono disponibili anche API aggiuntive che possono aiutarti a creare contenuti ed esperienze di impatto per gli utenti, tra cui:

  • API Merchandising - Ti offre un modo semplice per mostrare oggetti e prodotti disponibili che offrono un buon rapporto qualità prezzo o che hanno successo con gli acquirenti eBay per altri motivi
  • API Trading - Offre l'accesso sicuro e autenticato ai dati eBay privati
  • API Rilevanza - Ti permette di conoscere i fattori chiave che influiscono sulla posizione dei risultati di ricerca ordinati per Rilevanza

Ci auguriamo che questa presentazione ti sia utile. Se ritieni che un ulteriore approfondimento sulle API possa essere utile, comunicacelo! Inserisci i tuoi commenti qui di seguito, saremo lieti di rispondere alle tue domande!

 

Aumenta il tuo pubblico con i social media

ImageI social media sono divenuti una parte inevitabile e sempre più importante della vita quotidiana delle persone e siti come Facebook, Twitter, Pinterest e Instagram si sono inseriti nel tessuto stesso della società. Prima di parlare di come ottimizzare l'esperienza dei social network, può essere utile dare uno sguardo alle dimensioni di questo fenomeno nel contesto:

  • Facebook ha quasi 1 miliardo di utenti (200 milioni dei quali esclusivamente tramite dispositivi mobili).*
  • Negli Stati Uniti, YouTube è guardato quotidianamente da più persone della TV tradizionale.*
  • Su Instagram sono state caricate più di 16 miliardi di foto. ^
  • Più del 69% dell'utenza di Pinterest è femminile. ^

Questi numeri sono impressionanti, ma come possono i social media aiutare gli affiliati a generare nuovi flussi di profitto attraendo al tempo stesso nuovi utenti? Abbiamo stilato una lista di trucchi e suggerimenti per aiutarti a iniziare. Dalla modifica della convalida del dominio nello scorso febbraio, eBay ha visto molti affiliati scegliere l'integrazione con i social media con risultati eccellenti. Osservando i successi degli affiliati abbiamo ricavato i seguenti suggerimenti per migliorare la tua presenza sui social network.

  • Non vendere ai tuoi fan e follower: questo suggerimento apparentemente strano è dovuto al fatto che uno dei principali problemi per gli inserzionisti che si apprestano a vivere un'esperienza di vendita sui social network è che non hanno mai utilizzato le loro pagine per commercializzare prodotti. Non sconvolgere il tuo pubblico lanciandogli troppe sfide.

Detto questo, la chiave per un inizio efficace della tua attività sui social network è mostrare contenuti insoliti o rilevanti che coinvolgeranno i tuoi utenti e follower e li spingeranno a condividerli o discuterne. Hai una pagina dedicata alle chitarre? Utilizza eBay per mostrare qualcosa di unico come questa Rara chitarra acustica Martin del 1920. Con un incredibile tag di prezzo Compralo Subito di 38,999 dollari, anche se non riuscirai a venderla, sicuramente riuscirai a far discutere le persone e le spingerai a condividere e a cliccare su eBay, quindi a tornare da te per del contenuto più specifico.

  • Sfrutta la potenza delle immagini: Pinterest è uno degli astri più luminosi del mondo dei social media: il 25 per cento delle 100 società Fortune Global ha un account Pinterest. Utilizza Pinterest per coinvolgere i tuoi utenti con foto interessanti che contengono un link a eBay. Se sai scegliere, saranno i tuoi seguaci a condividerle con il resto della loro rete della community online.
  •  Su eBay puoi trovare di tutto: verticali e prodotti di nicchia funzionano molto bene sui social media. Configurando pagine che rendono il meglio per alcuni dei verticali meno popolari su eBay, puoi creare un seguito di utenti solidi e fedeli che commenteranno, condivideranno e discuteranno attivamente del contenuto.
  •  Campagne, campagne, campagne: è estremamente importante creare una nuova campagna per ogni presenza su social in cui includi eBay. Con i nuovi prezzi, ciò è particolarmente importante perché ti aiuterà ad analizzare la tua attività nel report Download transazioni permettendoti di scoprire quali annunci funzionano meglio, quanti nuovi utenti attirano e altro ancora.

Inserire annunci  sui social network è un gioco di equilibrio tra generare reddito e salvaguardare la felicità dei tuoi seguaci. Speriamo che questi suggerimenti ti saranno utili per iniziare a formulare il tuo piano d'azione. *

http://socialmediatoday.com/docmarkting/1818611/five-surprising-social-media-statistics-2013 ^ http://www.jeffbullas.com/2013/10/25/46-amazing-social-media-facts-in-2013/

Utilizza le tendenze dei dispositivi mobili per ottimizzare il tuo sito

I telefoni cellulari sono ovunque e fanno ormai parte integrante della vita della maggior parte delle persone. 4,2 miliardi di persone, infatti, utilizzano i dispositivi mobili per accedere ai contenuti dei social media. Il settore mobile è in continua evoluzione e con la diffusione degli smartphone ai massimi livelli è ora giunto definitivamente il momento di pensare a come incrementare notevolmente il tuo traffico mobile.

I nostri affiliati hanno compiuto grandi passi avanti nell'area dell'ottimizzazione del settore mobile e abbiamo alcune idee che ci auguriamo possano rivelarsi utili.

  • Utilizza il Responsive Web Design: a tutti è capitato di provare ad accedere a un sito web dal telefono senza poterlo visualizzare perché la versione mobile non era disponibile. Come sappiamo, le versioni desktop non vengono visualizzate correttamente sui dispositivi mobili. Il Responsive Web Design viene utilizzato per evitare il verificarsi di questo tipo di problemi consentendo invece la visualizzazione ottimale del sito in base alle dimensioni dello schermo. Benché possa essere un grande impegno, è un'iniziativa da prendere in considerazione dal momento che sempre più persone navigano sul Web da cellulari e tablet.
  • Utilizza il report di Download transazioni: tale report ha assunto maggiore importanza per gli affiliati con l'introduzione dei nuovi prezzi. Puoi filtrare questo report per mostrare il tuo livello di traffico mobile e scoprire le campagne che ti consentono di ottenere le maggiori entrate e/o nuovi utenti.
  • Contenuto sintetico: quando decidi di aggiornare il tuo sito, considera attentamente come verrà visualizzato su un dispositivo mobile. Risulta difficile leggere e interagire con contenuti molto lunghi da scorrere, pertanto è bene considerare di abbreviare il contenuto lasciando solo ciò che è più rilevante. Assicurati che le integrazioni di eBay siano facilmente accessibili per gli utenti che vi accedono da dispositivi mobili e che siano chiare e concise in modo che gli utenti sappiano dove cliccare.
  • Acquisti in sicurezza: poiché eseguire acquisti dai dispositivi mobili è una tendenza in continua crescita, occorre considerare i problemi relativi alla sicurezza e all'affidabilità. Utilizza le pagine relative alla sicurezza per far sapere agli utenti che eBay è un sito sicuro dove fare acquisti, così si sentiranno più tranquilli nel compiere qualsiasi operazione sia dal computer sia dai dispositivi mobili.

Ci auguriamo che alcuni di questi suggerimenti ti aiutino a considerare l'integrazione delle migliori procedure per i dispositivi mobili. Se desideri condividere ulteriori suggerimenti, non esitare a lasciarci un commento di seguito.

^ http://www.jeffbullas.com/2013/10/25/46-amazing-social-media-facts-in-2013/

 

Perché vedo valori negativi per le transazioni?

QuestionsCome è noto, il 1° ottobre eBay Partner Network ha lanciato un nuovo modello di prezzi. Con questa modifica è stata introdotta una maggiore trasparenza in termini di pagamenti e guadagni. Dal giorno del lancio, molti utenti hanno chiesto informazioni sulle transazioni per le quali risultano valori negativi nei report. Come accade per qualsiasi negozio online o offline, gli acquirenti a volte restituiscono i prodotti, ma poiché eBay è un mercato, sono presenti delle variabili che possono influire sul valore finale di un acquisto o sulle tariffe eBay. Ad esempio (l'elenco non è completo):

  • Gli acquirenti possono restituire gli oggetti (Regole sulla restituzione di eBay: http://pages.ebay.it/help/sell/return-policy.html).
  • I venditori ricevono sconti e/o promozioni che influiscono sulle commissioni del valore finale.
  • Si verificano ritardi con le commissioni sul valore finale per oggetti non pagati (la transazione viene effettuata, ma ci sono problemi con la ricezione del pagamento).

In precedenza, tutte queste azioni erano incluse e aggregate nell'algoritmo di definizione del tuo EPC, che veniva mostrato come una rettifica nella colonna D - "Importo" del report Download transazioni.

Poiché ePN ora applica un modello di condivisione dei ricavi trasparente, abbiamo aggiunto la colonna U - "Guadagni". In questo modo puoi vedere ogni transazione eseguita insieme alle tariffe del venditore (colonna D) e naturalmente i guadagni per transazione (colonna U).

Esaminiamo ora un esempio di giorno con valori negativi per i guadagni per comprendere come può verificarsi Di seguito puoi vedere il report di un affiliato che di solito registra valori positivi per i guadagni giornalieri. Come puoi notare, il 12 ottobre viene indicato un valore negativo per i suoi guadagni.

 Clicca sull'immagine per ingrandirla

image 1

Per scoprire maggiori dettagli sui guadagni giornalieri puoi esaminare il report Download transazioni. In questo giorno, l'affiliato ha registrato 14 transazioni, ma due di queste si riferiscono in realtà a storni di accrediti di transazioni precedenti:

 Clicca sull'immagine per ingrandirla

image 2

Questi storni correggono gli importi relativi ai guadagni attribuiti all'affiliato alcuni giorni prima. Da quel momento, queste transazioni e le tariffe del venditore ad esse associate sono state ridotte o stornate a causa di oggetti restituiti o non pagati e ciò spiega perché i guadagni dell'affiliato per queste due transazioni risultano inferiori o annullati.

Se analizzi ulteriormente il report Download transazioni, puoi notare che queste due transazioni e i relativi guadagni erano stati attribuiti originariamente all'affiliato 7 giorni prima:

Clicca sull'immagine per ingrandirla

image 3

Ci auguriamo che questo post ti sia stato utile. Se hai altre domande, non esitare a contattare l'Assistenza clienti.

Nuovi dati sui Valori della frequenza dell'utente

User Frequency 123Abbiamo aggiunto nuovi valori tra le colonne del rapporto Download transazioni da giugno per consentire ai partner di identificare il tipo di acquirenti di eBay che stanno attraendo e anche per permettere di visulaizzare i guadagni di ogni transazione. Questi nuovi valori sono chiamati User Frequency ID (frequenza dell’utente) e Guadagni.

Il campo “User Frequency ID” (non usato in precedenza) fornisce informazioni su tre tipi di utenti di eBay:

1. Utenti che non hanno effettuato acquisti su eBay negli ultimi 12 mesi (nuovi e riattivati) 2. Utenti che fanno acquisti su eBay saltuariamente 3. Utenti che fanno acquisti su eBay frequentemente

Nelle righe in cui il campo Tipi di evento mostra Winning Bid Revuenue (Ricavo dell’offerta vincente), il campo User Frequency ID mostra ora i valori 1, 2 o 3, che corrispondono alle tre categorie elencate in precedenza.  Nelle righe in cui il campo Tipi di evento mostrava qualcosa di diverso da Winning Bid Revuenue, il campo User Frequency ID mostra ora un campo vuoto.

Il campo “Commissioni” (non usato in precedenza) mostra i guadagni dell'affiliato per ogni transazione.

La frequenza dell'utente non è relativa ai CRU (Confirmed Registered User) o agli ACRU (Active Confirmed Registered User). CRU e ACRU sono creati quando un nuovo utente si limita a creare un account su eBay, ma l'utente di tipo 1 effettua un'offerta vincente o acquista un prodotto 'Compralo Subito'.

Perché è importante?  Come vi abbiamo comunicato ad aprile, portare utenti riattivati e non frequenti di tipo  1 e 2 è molto importante per eBay. Con il nostro nuovo modello di prezzi, i partner sono ricompensati con un bonus del 200% per le transazioni da utenti identificati di tipo 1, oltre ai guadagni di base.  Ad esempio, se un utente più frequente può generare $10 in guadagni per un acquisto, un utente di tipo 1 può generare 3 volte tanto, ovvero $30.

Molti nostri partner hanno chiesto perché facciamo distinzione tra utenti non frequenti e frequenti.  Questi dati aiutano a capire il tipo di traffico portato, e in futuro ePN potrebbe fornire ulteriori incentivi per gli utenti non frequenti.  I dati storici aiutano i partner a sfruttare meglio questa occasione.

 

 

Ottimizzazione dell'attività con il report Download transazioni

Hand drawing a game strategyeBay Partner Network fornisce molte informazioni tramite la sua reportistica. I report riepilogativi consentono di vedere i dati in vari modi e anche di creare grafici dinamicamente rispetto a due assi differenti. I report possono essere visti in riferimento a periodi di tempo diversi per campagna, strumento o programma e anche per tipo di traffico (mobile o classico). I report riepilogativi includono dati importanti che ti aiutano a monitorare gli indicatori di prestazioni chiave (KPI) e a rispondere ad alcune domande fondamentali, quali: Rapporto tra impressioni e clic (percentuale di clic): i miei utenti sono interessati alle inserzioni che promuovo?

Rapporto tra clic e transazioni Offerta/Compralo Subito e tra transazioni Offerta/Compralo Subito e transazioni Offerta vincente/Compralo Subito: gli oggetti che promuovo si convertono in attività remunerativa?

WBR/GMB: quali sono le vendite che generano la maggior parte dei ricavi per eBay e, di conseguenza, per me?

Se non lo stai già utilizzando, il report Download transazioni fornisce informazioni dettagliate complete su tutte le transazioni generate dal tuo traffico per qualsiasi programma di eBay Partner Network. Grazie al nostro nuovo modello di prezzi, il report Download transazioni può aiutarti a ottimizzare il traffico e i guadagni molto più che in passato.

Ai partner viene corrisposta una percentuale dei ricavi in base alla categoria di un oggetto acquistato e ottengono un bonus se si tratta di un utente nuovo o riattivato (nessun acquisto negli ultimi 12 mesi). Inoltre, l'inclusione dei guadagni per transazione e del valore di frequenza utente consente ai partner di individuare esattamente i segmenti di traffico più proficui.

Un passaggio fondamentale per comprendere questi dati è la creazione di segmenti. Entrambi i parametri ID campagna e ID personalizzato consentono di creare un numero illimitato di segmenti per aiutarti a capire come ottimizzare nel miglior modo possibile. Se scarichi il report in un programma come Microsoft Excel, puoi ordinare o creare una tabella pivot per analizzare i segmenti a un livello più granulare.

Come posso riconciliare il report Download transazioni e il report riepilogativo?

A differenza dei report riepilogativi, il report Download transazioni è basato sulla data di pubblicazione della transazione nel report anziché sulla data in cui la transazione è stata eseguita. Ciò garantisce che i report scaricati siano definitivi per l'intervallo di date di pubblicazione specificato nei filtri dei report. Le transazioni generalmente vengono pubblicate il giorno successivo alla data della transazione, ma ePN può apportarvi correzioni anche dopo la data di pubblicazione originale.

Che cosa rappresentano gli importi negativi pubblicati nel report Download transazioni?

ePN può pubblicare correzioni giornaliere alle transazioni relative ai ricavi delle offerte vincenti accreditate in precedenza. Tali correzioni possono corrispondere importi positivi o negativi che rettificano il ricavo e le commissioni associati alla transazione originale, in modo da riflettere precisamente l'importo dei ricavi ottenuti da eBay. Tutte le informazioni per queste correzioni relative a transazioni Compralo Subito sono identiche all'evento originale, ad eccezione delle colonne Data di pubblicazione e Importo. Tra gli esempi di accrediti o addebiti che possono essere applicati al tuo account, ricordiamo la restituzione dell'oggetto al venditore da parte di un acquirente, gli oggetti non pagati, gli accrediti del venditore o i ricavi per commissione sul valore finale posticipati.

Quali dettagli sono inclusi nel report Download transazioni?

Nel report Download transazioni sono inclusi i campi riportati di seguito:

Nome del campo Definizione
Data evento Data in cui si è verificato l'evento o la transazione.
Data di pubblicazione Data in cui la transazione viene registrata nel report Download transazioni. Gli eventi in genere vengono pubblicati il giorno successivo alla data in cui si verificano.
Tipo di evento Nome dell'evento o della transazione. Ad esempio, Offerta, Compralo Subito, ACRU, Offerta vincente (Ricavo).
Importo L'importo mostrato in questa colonna può rappresentare diversi elementi, a seconda del contesto della transazione riportata sulla riga in oggetto.

  • Offerta vincente: importo relativo al ricavo di eBay associato all'offerta vincente.
  • Numero (conteggio) di vendite: numero totale di transazioni, ad esempio ACRU, prime offerte o Compralo Subito.
  • Half.com: importo totale delle vendite.

Nota: questa colonna non indica le commissioni percepite per una transazione.

ID programma Codice numerico relativo al Programma in cui si è verificata la transazione. Ad esempio, l'ID del programma eBay UK è 15. Per identificare il programma, utilizza il valore disponibile nel campo Nome del programma.
Nome del programma Nome del Programma associato alla transazione, ad esempio eBay FR o eBay US.
ID Campagna ID campagna della Campagna che ha generato la transazione.
Nome della campagna Nome della Campagna che ha generato la transazione.
ID strumento ID strumento dello strumento che ha generato la transazione. Ad esempio, l'ID strumento del Generatore link è 10001, quello del banner eBay Dynamic Listing_120x600 è 56006.
Nome strumento Nome dello strumento che ha generato la transazione.
ID personalizzato ID personalizzato associato alla transazione. L'ID personalizzato serve principalmente per il monitoraggio nel report Download transazioni.
Data/ora del clic Data e ora del clic che ha generato la transazione.
ID oggetto eBay Un identificatore univoco per un oggetto messo in vendita su eBay.
ID categoria secondaria La categoria eBay di livello più basso, o più specifica, associata alla transazione.
Quantità venduta eBay Il numero di oggetti venduti nella transazione.
Importo totale vendita eBay L'importo di vendita totale della transazione (GMB)
ID del sito dell'oggetto L'ID del sito in cui è stato acquistato l'oggetto.
ID Meta Categoria La categoria di livello superiore, o più generale, associata alla transazione.
ID transazione univoca Un ID transazione univoco che puoi utilizzare per monitorare le singole transazioni, nonché le eventuali azioni associate a una transazione specifica, ad esempio, gli accrediti.
ID frequenza utente I tipi di utenti eBay che vengono attirati, suddivisi in base a tre categorie: (1 = nuovo/riattivato, 2 = non frequente, 3 = frequente).
Commissioni L'importo guadagnato da una transazione.
Tipo di traffico Questa colonna indica il tipo di dispositivo su cui è stato convertito il traffico.

  • Mobile: questa transazione è stata convertita su un dispositivo mobile.
  • Classico: questa transazione è stata convertita su un PC.
Titolo oggetto Nome dell'oggetto eBay associato alla tua transazione.

 

Ottimizzazione dell'utilizzo dei parametri di tracciamento

Keyboard_TypingIl traffico non viene creato tutto allo stesso modo e la piattaforma ePN offre diversi parametri di tracciamento che consentono ai partner di ottimizzare il traffico a un livello estremamente granulare. Due parametri, in particolare, possono fornire informazioni molto significative e di seguito sono riportati alcuni esempi di come un affiliato possa utilizzarli. ID Campagna

ID campagna è un parametro obbligatorio, ma alcuni partner ne sottovalutano le potenzialità  come strumento di segmentazione. Analogamente agli inserzionisti che lo utilizzano per organizzare le proprie campagne di ricerca, consigliamo ai partner di utilizzare il campo ID campagna per creare la struttura organizzativa necessaria per ottimizzare l'account. Sono disponibili diversi metodi per organizzare le campagne, ad esempio per categoria, pagine o posizionamenti del sito, raggruppamenti di parole chiave o vari siti Web.

Dopo aver definito le campagne e creato i link, puoi eseguire un report per campagna per ottenere tutte le metriche necessarie per l'ottimizzazione, inclusi i guadagni. Questo report fornisce informazioni che consentono di individuare le campagne che stanno ottenendo buoni risultati e quelle che necessitano di ulteriore ottimizzazione.

Campaign-Report-Blog image

ID personalizzato

Il campo ID personalizzato fornisce una vista più dettagliata a livello di transazioni. Questo campo aperto del modulo contiene fino a 256 caratteri alfanumerici. Puoi utilizzare gli ID personalizzati per monitorare il traffico generato da una campagna o da più campagne. Ad esempio, puoi definire un ID campagna per identificare il traffico proveniente da un determinato sito Web e utilizzare un ID personalizzato per monitorare solo il traffico proveniente dalla homepage. Associando ID personalizzati univoci a ogni singolo clic è possibile ottenere una grande quantità di dati che aiutano a comprendere gli schemi comportamentali. In particolare, i partner possono iniziare a monitorare il comportamento di acquisto di utenti specifici in modo da poterli classificare e scegliere come target di una campagna in base alla cronologia di acquisto.

Il report Download transazioni fornisce i dati a livello di transazioni e include sia l'ID campagna che l'ID personalizzato. Il report ti aiuta a ottimizzare la qualità del traffico indirizzato a eBay e ti consente di individuare più facilmente le varie campagne che attirano nuovi clienti. L'ID personalizzato viene mostrato anche nel report Download transazioni e consente di identificare le transazioni che ottengono i guadagni più elevati e il tasso di redditività migliore.

custom id image

Di seguito sono riportati due esempi di integrazione di questi parametri di tracciamento.

  • Gestisci un sito Web di coupon e offerte e promuovi attivamente le migliori offerte per i prodotti più richiesti in molte categorie diverse. Allo scopo di effettuare un'ottimizzazione a livello di categoria, crei campagne basate su categorie eBay diverse, ad esempio Elettronica, Moda o Giocattoli, e ogni volta che crei un nuovo link, lo assegni alla campagna appropriata. Organizzando le campagne in questo modo, puoi eseguire report che mostrano quali categorie ottengono i risultati migliori in base agli indicatori di prestazioni chiave come i guadagni e il tasso di conversione. Per aumentare ulteriormente il livello di analisi, puoi creare ID personalizzati che identificano un'offerta specifica che stai promuovendo. La combinazione dei dati relativi all'ID campagna e all'ID personalizzato offrirà il quadro completo della categoria che ottiene buoni risultati con le offerte e informazioni sulle prestazioni ottenute dall'offerta specifica per la tua base di utenti. 
  • Gestisci attivamente diversi blog dedicati alle modalità di acquisto e vendita di bambole. Gestendo i blog in un unico account puoi creare una campagna diversa per ogni sito Web in modo da poterle segmentare. Questa struttura di campagne ti consente di conoscere le prestazioni di ciascun sito tramite il tuo account ePN. Inoltre, puoi utilizzare il campo ID personalizzato per classificare segmenti univoci, ad esempio il posizionamento del sito, o identificatori univoci di oggetti, come il marchio o il venditore. Grazie al report Download transazioni, potrai analizzare le prestazioni dei vari oggetti nei diversi blog. 

Ci auguriamo che proverai a utilizzare queste funzionalità per vedere se possono aiutarti a migliorare la tua conoscenza del traffico e a effettuare le ottimizzazioni necessarie. Puoi pubblicare domande e feedback nella sezione sottostante riservata ai commenti.

 

Aggiornamento sui prezzi: Brian Marcus

Brian565Con il lancio del nuovo modello di prezzi, abbiamo ricevuto molti commenti. Ci rendiamo conto che ogni volta che si cambia qualcosa, bisogna tenere in considerazione il fattore umano. Abbiamo ascoltato il vostro parere e vogliamo rispondere alle vostre domande.

Il nostro team legge tutti i commenti nel forum e nel blog. Apprezziamo tantissimo il vostro feedback, e lo usiamo per compilare un elenco di Domande frequenti che viene aggiornato regolarmente.

Prima di tutto, vogliamo ribadire ancora una volta che eBay segue molto da vicino questo canale e capisce quanto sia importante investire negli affiliati. Alcuni hanno commentato che il fine del nuovo modello di prezzi è quello di tagliare i costi. Vi vogliamo rassicurare che, nei fatti, con il lancio del nuovo modello di prezzi i guadagni totali degli affiliati non sono cambiati. Inoltre, nel 2014 investiremo ancora di più nel programma. Anche se alcuni affiliati stanno guadagnando meno con il nuovo modello, il nostro obiettivo è quello di rafforzare il programma. Oggi, vi vogliamo aiutare a crescere insieme al programma tramite dati trasparenti, linee guida e strumenti utili.

Nelle prossime settimane, pubblicheremo una serie di post su come aumentare i guadagni con il nuovo modello di prezzi. Siamo certi che con i nostri consigli vi aiuteremo a guadagnare di più.

Vi incoraggiamo a continuare a inviarci commenti costruttivi per aiutarci a migliorare il programma e la community. Se avete domande specifiche sul vostro account, contattate l'Assistenza clienti, e vi risponderemo direttamente.

Grazie per la collaborazione.