7 consigli dagli esperti su come creare landing page di affiliazione che convertano

EPN-Blog-22.jpg

Ogni strategia di marketing di affiliazione ha bisogno di pagine d’atterraggio efficaci. Se fatte correttamente, aumentano la tua lead generation e la conversione e ti aiutano a costruire e/o monetizzare la tua audience.

Anche se sul web ci sono molti strumenti pronti all’uso per la creazione di landing page, è importante che tu capisca quali sono i componenti principali di un modello efficace, così come strategie e pratiche per convertire traffico - esistente o nuovo - in entrate di valore.

Per gli esperti di marketing di affiliazione esistono diverse tipologie di landing page che vengono usate frequentemente:

Pagina con singolo prodotto: sembra più il post di un blog o un articolo che una promozione. Ha un design privo di distrazioni, call to action (CTA) evidenti e altri elementi di conversione, oltre a contenuti utili e attendibili che presentano aspetti positivi e negativi del prodotto che si sta analizzando.

Pagina di raccolta informazioni: simile alla pagina con singolo prodotto, la raccolta consente ai lettori di paragonare facilmente i prodotti senza sommergerli di informazioni. Sostanzialmente, dovrebbe rispondere alla domanda più importante dell’utente: “qual è il migliore per me?”.

Pagina delle risorse: se sei esperto di un particolare settore (fotografia, per esempio), questo tipo di landing page mette in evidenza i tuoi strumenti preferiti nel contesto in cui vorresti dare consigli.

Squeeze page: una squeeze page ha un obiettivo molto specifico, ovvero quello di convincere i visitatori a fornirti un dato di valore – il loro indirizzo email. Per gli affiliati queste pagine hanno una doppia importanza: non solo aiutano a costruire una mailing list per alimentare un contatto costante con utenti di qualità, ma si possono anche usare per inviare traffico a siti e-commerce come eBay. Le squeeze page offrono spesso quello che l’esperto di copywriting Bob Bly chiama contenuto “freemium”, ovvero una parte dell’informazione di valore che condividerai con loro. Questo li aggancerà e, se usato bene, fungerà da potente meccanismo di conversione.

Una volta deciso quale tipo di landing page usare, il passo successivo è concepirla in modo che porti i risultati che desideri. Creare pagine d’atterraggio è un’arte e una scienza allo stesso tempo.
Ecco alcuni consigli degli esperti che ti aiuteranno a creare landing page valide:

Falla semplice
Dal layout pulito a nessun menu di navigazione, dal testo conciso (ma persuasivo) ai punti elenco per una lettura semplificata, mantieni un design di base così i tuoi lettori potranno concentrarsi sul contenuto senza distrarsi.  

Conosci i punti strategici della tua landing page…

Tempo fa avevamo condiviso dei consigli sul posizionamento strategico delle creatività EPN sul tuo sito per attirare l’attenzione e aumentare i clic. In modo simile Bob Bly identifica i 7 elementi più importanti della tua landing page:

●      Banner: usalo per dare credibilità

●      Headline: cattura l’attenzione del lettore

●      Subhead: fai in modo che continuino a leggere con una proposizione di valore

●      Body: indaga sui punti deboli del lettore, usa i punti elenco per rendere il tutto chiaro e semplice da leggere

●      Immagine: sceglile accattivanti

●      Form: regala qualcosa in cambio di altro (iscrizione email)

●      Chiusura: rinforza il valore, limita la durata con una CTA efficace

Picture3.png

… e prova questi elementi chiave!

Solo poco più del 50% delle attività che usano le landing page fanno i test A/B per aumentare le conversioni e, senza fare test, il 100% di loro ci perderà qualcosa. Creando testi diversi per le headline, subhead e body, testando quali immagini sono più efficaci o quali colori e forme funzionano meglio per i pulsanti delle CTA, potrai ottimizzare l’efficacia della tua landing page.

Offri contenuto di qualità

Anche se offrire agli utenti contenuto utile è sempre essenziale per gli esperti di marketing di affiliazione, forse è ancora più importante quando si tratta di landing page, che sono create in modo specifico per far convertire la tua audience. Alcune delle regole principali di Bly per vendere includono costruire l’attendibilità inziale, fare appiglio sulle emozioni, rendere il contenuto tempestivo e aggiornato e risolvere i problemi del lettore. Per esempio, con l’avvicinarsi delle feste natalizie, una pagina di confronto sulle migliori fotocamere digitali ha un buon tempismo, un messaggio attuale e risolve il problema dell’utente di cosa comprare all’esperto di fotografia della famiglia.   

Scrivi CTA persuasive

Allinea le CTA con il contenuto della landing page per creare un senso di urgenza con dei limiti di tempo, crea strategie di posizionamento (in alto, alla fine della pagina) e assicurati che il loro design sia cliccabile e spicchi sul resto della pagina: le CTA sono un elemento critico della tua pagina di atterraggio. Come già accennato devi testare, testare, testare!

Inserisci proposte di valore

Le due parole più potenti nel mondo del copywriting, secondo Bly, sono “gratis” e “tu”. Assicurati che la tua audience sappia che cosa hai in serbo per loro e includi bonus e garanzie.

Prova i video

I video stanno acquisendo sempre più importanza e possono aumentare le conversioni fino all’86%. Per esempio, potresti presentare un video gratuito sulla tua landing page e chiedere agli utenti di iscriversi alla mailing list per avere accesso a ulteriori video informativi gratuiti. Chi si iscrive tende a generare un valore complessivo più alto.

La creazione di landing page potenti e persuasive che convertono è una strategia chiave per avere successo come esperti di affiliazione. Prova questi consigli mirati e facci sapere in che modo ti aiutano ad aumentare le conversioni, il coinvolgimento e i guadagni di affiliazione.