Introduzione al SEO per gli AFFILIATi

SEO580.jpg

Possiamo affermare con certezza che il desiderio di ogni affiliato è che il suo sito web compaia tra i primi risultati nei motori di ricerca. Purtroppo (proprio come nel marketing di affiliazione), non esiste un modo per "arricchirsi rapidamente" e per raggiungere l’obiettivo. Anche se il search marketing a pagamento può sembrare una facile risposta, SEOMoz ci dice che gli annunci che compaiono per primi in una ricerca di Google totalizzano circa il 18-20% del traffico di ricerca, mentre i risultati organici raccolgono il restante 80-82%. La soluzione reale per posizionarsi al top della classifica dei risultati organici sta nelle affidabili pratiche di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). Il SEO si basa fondamentalmente su due cose: la pazienza e l'impegno nell'applicare le prassi migliori. A questo proposito abbiamo raccolto di seguito alcuni principi fondamentali.

Partite con il piede giusto scegliendo il nome adatto per il vostro dominio

Se volete far parte del mercato dedicate del tempo per scegliere con cura il nome per il vostro dominio. I nomi migliori sono brevi, si ricordano facilmente e contengono parole chiave importanti. Questo non significa che si debbano inserire il maggior numero di parole chiave a caso. Google aggiorna continuamente il suo algoritmo di ricerca: in questo modo i siti web "spam", caratterizzati dalla presenza di troppe parole chiave, vengono declassificati, mentre emergono i siti di alta qualità, portatori di un valore reale. La cosa importante da ricordare e da tenere ben presente nello sviluppare una strategia di SEO è che essa si rivolge a degli esseri umani, non a degli algoritmi. Per fare un esempio pratico pensate a quale tra questi due siti visitereste con maggior probabilità: www.toptechreviews.com or www.bestphoneslaptopsandtablets.com?

Prima di tutto ricercate le parole chiave

Condurre una ricerca sulle parole chiave da usare è fondamentale: dovrebbe essere il vostro punto di partenza in modo da permettervi di sapere quali di esse usare per indirizzare tutto il processo di SEO. Iniziate individuando ed analizzando un elenco di parole e frasi che pensate la gente potrebbe ricercare per trovare il vostro sito web, inserite quindi tale elenco in un keyword tool come Google Adwords’ Keyword Planner o Wordtracker.

L'obiettivo è quello di ampliare e perfezionare la lista con frasi rilevanti e confrontare la media mensile con cui queste vengono ricercate. L’individuazione e la focalizzazione sulle parole chiave lunga coda - vale a dire, le long-tail keywords, che contengono 4-6 termini - è un approccio popolare tra gli affiliati per una serie di motivi.

Caratteristiche delle long-tail keywords:

  • Sono più specifiche e si concentrano su una nicchia
  • Sono meno comuni delle parole chiave più diffuse e quindi hanno di solito meno concorrenza quando si tratta guadagnare posizioni
  • Vengono utilizzate ulteriormente nel processo di ricerca e tendono ad avere tassi di conversione più elevati

Identificate le parole chiave migliori per indirizzare e focalizzare la vostra strategia di contenuti attorno ad esse.

Creare contenuti unici e di qualità

Probabilmente avete sentito molte volte il consiglio di "creare contenuti unici e di qualità" nel settore di affiliazione. Ma perché è così importante? Ebbene, potete indirizzare tutto il traffico del mondo al vostro sito web, ma se esso non fornisce un valore o le risposte che i vostri visitatori stanno cercando, state pur certi che questi passeranno oltre (e con loro la vostra commissione). Ciò è molto importante anche per i motori di ricerca, poiché il loro scopo è quello di fornire ai propri utenti un processo di ricerca facile e prezioso.

Quindi, che si tratti di un post su un blog, di una recensione, di un video o di qualunque altra cosa dovete tener presente che contenuti rilevanti e di alta qualità aiutano gli utenti a trovare ciò che stanno cercando; inoltre Google farà a sua volta salire la posizione del sito nelle classifiche di ricerca. Ci sono anche altri fattori che influenzano quanto detto, come per esempio la frequenza con cui aggiornate il vostro sito web pubblicando nuovi contenuti, o se questi possono essere trovati su un altro sito. Evitate di riproporre gli stessi contenuti su più pagine o siti web.

Sia che stiate appena iniziando col SEO o che vogliate migliorare le vostre abilità, ricordatevi di tenere d'occhio il blog EPN per ulteriori suggerimenti sul SEO.