EPC

Quality Click Pricing: suggerimenti per il successo da R.O.EYE

 

Sin dalla nascita del modello Quality Click Pricing, R.O.EYE, l'agenzia inglese che supporta il team europeo nella gestione degli account in Regno Unito, Francia, Spagna ed Italia, ha analizzato le attività di varie categorie di affiliati. In questi anni sono inoltre riusciti a identificare ciò che funziona o meno in termini di guadagni per clic (EPC).  L'esperienza acquisita ci consentirà di fornire alcuni suggerimenti su come sfruttare al massimo il modello Quality Click Pricing e fare in modo che le campagne ottengano i più alti EPC.

Traffico mirato Uno dei fattori più importanti, se non il più importante in assoluto, per il successo del Quality Click Pricing è l'individuazione del proprio target. Le tue probabilità di successo con il Quality Click Pricing sono notevolmente inferiori se la maggior parte delle tue campagne promuove il marchio eBay e fornisce collegamenti alla homepage.  In base alla nostra esperienza, i publisher che ottengono l'incremento maggiore delle commissioni sono quelli che forniscono contenuti di nicchia, siti comparativi per gli acquisti o siti di recensioni che indirizzano i link direttamente alle pagine delle categorie o dei prodotti correlati oppure i publisher che mostrano le offerte o i prodotti migliori di eBay nell'area riservata degli utenti.

Dal punto di vista del valore incrementale, si ottengono scarsi risultati indirizzando un potenziale cliente eBay alla homepage del sito con la speranza che riesca a trovare da solo quello che cerca.  Il traffico, per essere realmente di qualità, deve essere già qualificato rispetto alle intenzioni di acquisto del cliente.  Per fornirti un esempio di come rendere più mirato il traffico, abbiamo collaborato con un sito comparativo per gli acquisti che in passato offriva esclusivamente collegamenti alla homepage di eBay tramite un semplice link di testo. Mentre per gli altri siti elencati nella pagina venivano mostrati prezzi accurati e aggiornati, l'opzione eBay consisteva semplicemente nell'invito a visitare il sito.  I clienti venivano indirizzati a eBay senza nemmeno sapere se il prodotto fosse disponibile e se i prezzi fossero competitivi. Non c'è da sorprendersi se i tassi di abbandono del sito (Bounce Rate) fossero molto alti e i tassi di conversione compromessi. La semplice sostituzione del link alla homepage con un Banner personalizzato ha consentito ai clienti di vedere gli oggetti e i prezzi prima di fare clic. Di conseguenza, il tasso di conversione è aumentato e, fattore ancora più importante, si è verificato un incremento dell'EPC e dei guadagni.

Esperienza dell'utente Gli affiliati possono creare "valore" assistendo i clienti nel processo decisionale e influenzandone le scelte. Tale obiettivo può essere raggiunto promuovendo prodotti pertinenti disponibili sul sito, ma anche eBay come migliore sito Web su cui fare acquisti. Non ha senso nascondere il fatto che i prodotti promossi provengono da eBay.  Un buon affiliato offre sul proprio sito tutte le informazioni necessarie per prendere una decisione di acquisto, prima che l'utente debba cliccare su un link per accedere a eBay. Se prendiamo ad esempio un sito di contenuti sui laptop, una pagina dedicata al singolo modello con specifiche, immagini e recensioni, in aggiunta alle inserzioni in corso di un feed RSS, contribuirà sicuramente a indirizzare traffico di qualità su eBay. I publisher con i quali abbiamo collaborato hanno sviluppato ulteriormente le funzionalità dei propri siti utilizzando l'API di eBay. Funzioni quali l'indicazione del prezzo di vendita medio e la rappresentazione su una mappa dell'ubicazione degli oggetti per i quali è disponibile solo il ritiro in zona migliorano l'esperienza dell'utente.  Una buona esperienza utente è ciò che incoraggia visite ripetute da parte di una base clienti, fattore importante per la qualità del traffico.

Rilevanza Se hai impostato Banner personalizzati, feed RSS o addirittura un'API integrata, puoi essere certo che gli oggetti mostrati sulla tua pagina presentano il massimo grado di pertinenza rispetto ai contenuti. Il Banner personalizzato fa sì che le tue parole chiave siano quanto più specifiche possibile (ad esempio, numero del modello, colore, marca) per garantire l'associazione alle inserzioni più rilevanti. Tutto questo determina percentuali di clic e conversioni più alte. La pertinenza è ancora più importante quando si lavora con l'API poiché sono disponibili molte funzioni che consentono di filtrare i prodotti praticamente a qualsiasi livello di dati.

Utilizzo dei report Poiché l'EPC viene calcolato a livello di campagna, è molto importante suddividere la propria attività in campagne distinte. In base alla dimensione e al numero di siti, tale suddivisione può essere effettuata per categoria o per dominio.  I report a livello di campagna permettono di identificare sia le aree di successo sia le attività responsabili della riduzione dell'EPC, in quanto gli EPC vengono calcolati e segnalati separatamente. Abbiamo lavorato con un affiliato che aveva l'abitudine di eseguire tutte le attività con lo stesso ID campagna. Sebbene fosse ritenuta inizialmente un processo laborioso, la suddivisione dell'attività in campagne distinte ha permesso di constatare che l’affiliato in questione aveva dedicato la maggior parte delle risorse allo sviluppo di aree che hanno restituito i risultati peggiori in termini di guadagno.

Infine, leggendo l'articolo avrai capito che è richiesto un certo livello di sviluppo proattivo al publisher per trarre il massimo vantaggio dal modello Quality Click Pricing. Indipendentemente dalle competenze tecniche di cui disponi, eBay Partner Network offre un'ampia gamma di strumenti che ti aiuteranno a migliorare la qualità della tua attività e a incrementare i guadagni.  In base alla nostra esperienza, chi è disposto a impegnarsi con il programma e a lavorare per ottimizzare le proprie campagne e indirizzarle più efficacemente al rispettivo target può ottenere prestazioni superiori e, di conseguenza, un aumento delle commissioni.

Il team R.O.EYE di eBay Partner Network

Come posso migliorare la qualità del mio sito?

Una domanda che è stata posta con una notevole frequenza da quando la nuova struttura Quality Click Pricing (QCP) riguarda le modalità di miglioramento del traffico.  In qualità di publisher, hai enormi possibilità di influire sulla qualità del traffico che indirizzi a eBay.  Tutto è importante: il modello di business che scegli, l'esperienza degli utenti sul tuo sito, le modalità di indirizzamento del traffico al tuo sito e la pagina di arrivo verso la quale indirizzi i visitatori.  Tuttavia, i due aspetti essenziali sono due: mettere sempre al primo posto l'acquirente e provare ripetutamente.  Se ti atterrai a questi consigli, la qualità del tuo traffico migliorerà e i tuoi guadagni verranno così ottimizzati. Ecco alcuni dei nostri principali consigli:

Scegli il modello di business appropriato • I siti più efficaci sono quelli che suscitano l'interesse all'acquisto; si tratta generalmente di siti commerciali o orientati al prodotto,  ad esempio siti in cui puoi leggere recensioni, confrontare prezzi, scoprire grandi affari e i siti relativi a prodotti di nicchia. • Le fonti di traffico verso il tuo sito devono essere di qualità elevata, indipendentemente dal fatto che il traffico sia a pagamento oppure naturale.  Se il traffico indirizzato al tuo sito è di buona qualità, è probabile che lo sia anche su eBay, ma è anche vero il contrario.  Pertanto, se acquisti traffico sul tuo sito, assicurati che sia ben mirato e cerca di migliorare il sito ottimizzandone il motore di ricerca  (ti consigliamo di leggere l'ottimo post sull'ottimizzazione dei motori di ricerca scritto da Wil Reynolds).

Crea un'esperienza positiva per gli utenti • Crea testo pertinente e aggiornalo regolarmente per tenere vivo l'interesse degli utenti. • Promuovi l'uso di contenuto creato dall'utente, ad esempio recensioni sui prodotti, in modo da indurre gli utenti a tornare. • Integra inserzioni eBay nel tuo sito, in quanto generalmente producono un risultato migliore rispetto alle creatività o ai link di testo, a meno che questi ultimi non siano inseriti in un contenuto rilevante. • Utilizza le informazioni demografiche e i dati relativi agli interessi dei visitatori per mettere in evidenza le inserzioni più importanti. • Informa sempre gli utenti che sono destinate a eBay. • Non offrire ai visitatori un incentivo per fare clic su un link eBay.

Ottimizzazione della pagina di destinazione • Utilizza la funzionalità Geo-Targeting per verificare che il traffico sia indirizzato al sito eBay più appropriato. • Valuta con attenzione la pagina di destinazione del tuo traffico su eBay, in quanto la homepage di eBay non è generalmente la scelta migliore.  Ad esempio: o se per mostrare i prodotti utilizzi uno dei nostri strumenti, come il banner personalizzato, prova l'indirizzamento alla pagina delle inserzioni. o Se il contenuto riguarda modellini di automobili, il link dovrebbe rimandare a una pagina di risultati di ricerca relativa a tali oggetti. o Usa le opzioni di ricerca avanzata per definire con maggiore precisione le pagine di arrivo. • Inoltre, consulta le ulteriori informazioni sull'ottimizzazione della pagina di arrivo che saranno presto disponibili, che ti aiuteranno a migliorare ulteriormente la conversione del tuo traffico.

Continua a ottimizzare e a provare! • Cerca di assegnare a ciascuna area o sito un ID campagna diverso, in modo da monitorare i parametri e il punteggio di qualità per ciascuno di essi. • Il tuo EPC a livello di singola campagna sarà un ottimo indicatore della qualità del tuo traffico, quindi utilizzalo per concentrarti sulle campagne che offrono i risultati migliori e per ottimizzare quelle di qualità inferiore. • Quando provi nuovi approcci, ricorda di impostare una nuova campagna e inizia con un volume di traffico limitato in modo da poter verificare che la qualità del traffico sia sufficientemente elevata.  Implementa le modifiche alla restante parte del sito solo quando sei sicuro che il nuovo approccio funzioni.

Se hai dei suggerimenti, comunicaceli pubblicando i tuoi commenti su questo post.

Presentazione del modello di pagamento Quality Click Pricing

Nel corso dell'ultimo anno abbiamo intrapreso diverse azioni allo scopo di migliorare la qualità del traffico indirizzato verso i siti eBay tramite eBay Partner Network e siamo lieti di confermare che il nostro impegno sta dando i suoi frutti.  Oggi desideriamo introdurre il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP), una nuova struttura dei pagamenti ideata per premiare ulteriormente gli affiliati che indirizzano transazioni incrementali su eBay e acquirenti di valore sui nostri siti. Abbiamo inoltre intenzione di mettere a disposizione dei nostri publisher risorse, suggerimenti e dati che permettano loro di ottenere risultati ancora maggiori con questo nuovo modello di pagamento. Che cos'è il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP)?

Finora il modello di pagamento di eBay Partner Network si basava sulle vendite e sui contatti.  Adesso, invece, con il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) gli affiliati verranno pagati in base a ogni clic inviato a un sito eBay. Il prezzo pagato per clic dipenderà ancora dai ricavi a breve e lungo termine ottenuti dal traffico che il publisher indirizzerà su eBay, con la differenza che ora verrà preso in considerazione anche il valore incrementale del traffico, ad esempio se la conclusione di una vendita è direttamente correlata alle azioni del publisher.  Quanto più elevati saranno i ricavi incrementali e il valore totale stimato dei clienti indirizzati da un affiliato, tanto maggiori saranno le commissioni per clic (EPC) e le commissioni totali ricevute dall'affiliato.  L'EPC verrà stabilito giornalmente in base al traffico del giorno precedente.

Quali saranno le conseguenze per i publisher?

Per molti publisher il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) avrà numerose ricadute positive:

• Il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) semplifica la struttura delle commissioni. • Poiché il pagamento sarà sempre più allineato alla qualità del traffico, i publisher che indirizzeranno traffico di alta qualità, indipendentemente dal volume d'affari, otterranno commissioni più elevate rispetto a quelle attuali. • Oltre che per le vendite, i publisher verranno premiati anche per altre fonti di valore, ad esempio per i ricavi ottenuti dalla pubblicità sulle pagine eBay o dalle transazioni PayPal. • L'EPC potrà essere controllato il giorno successivo e risulterà più stabile dato che verrà calcolato su base giornaliera. Ad esempio, i publisher non dovranno più attendere fino a sette giorni per verificare se i clic si sono trasformati in offerte o vendite o fino a 30 giorni per la registrazione e successiva attivazione dei nuovi utenti in seguito a un clic.

L'impatto che il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) avrà sulle commissioni dipenderà dalla qualità del traffico che i publisher indirizzeranno sui siti eBay. Per molti publisher, questo cambiamento si tradurrà in un aumento dei pagamenti, mentre per altri la nuova struttura potrebbe comportare una diminuzione dei guadagni rispetto a quella precedente e dovranno perciò apportare alcune modifiche alle campagne per ottenere risultati migliori. Il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) offrirà a tutti i publisher l'opportunità di incrementare il flusso di entrate attraverso l'invio di traffico più coinvolgente e mirato sui siti eBay. Inoltre, mettiamo a disposizione dei nostri affiliati un'ampia gamma di risorse che li aiuterà a guadagnare di più con questo nuovo modello di pagamento.

Quando verrà introdotta questa modifica?

Il 1° maggio abbiamo lanciato e avviato un programma beta della durata di 3 mesi per il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP).   Questo nuovo sistema ha offerto a 25 publisher l'opportunità di ricevere i pagamenti in base al nuovo sistema e, grazie al feedback ricevuto durante la fase beta, siamo già stati in grado di introdurre numerosi miglioramenti.

Il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) verrà introdotto per fasi in modo che i publisher esistenti abbiano il tempo di familiarizzare con la nuova struttura. • Ai nuovi publisher che si iscrivono a eBay Partner Network a partire dal 1° settembre verrà applicato il nuovo sistema di pagamento,  che sarà utilizzato anche per tutti i publisher che effettuano la migrazione dalle piattaforme di affiliazione di TradeDoubler e affilinet. • Ai publisher che si sono iscritti a eBay Partner Network prima del 1° settembre verrà ancora applicato il sistema di prezzi attuale fino al 1° ottobre, data in cui la nuova struttura dei pagamenti, il Quality Click Pricing (QCP), entrerà in vigore anche per loro.   Prima del 1° ottobre, a partire dall'ultima settimana di agosto, i publisher esistenti potranno accedere a un report in anteprima che permetterà loro di confrontare i nuovi pagamenti con la struttura dei pagamenti corrente.  Quando il report sarà disponibile, verrà pubblicato un post con maggiori informazioni a riguardo.

Dove posso trovare ulteriori informazioni su questo cambiamento?

Ci stiamo impegnando affinché il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) sia vantaggioso per gli affiliati. Ci rendiamo conto che questo cambiamento può suscitare una serie di domande ed è per questo motivo che abbiamo messo a punto diverse risorse in modo da fornire ulteriori informazioni a riguardo:

• Pubblicheremo a breve una nuova serie di pagine su eBay Partner Network in cui viene spiegato in dettaglio il funzionamento del modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) e una sezione dedicata alle domande più frequenti • Renderemo disponibili due nuovi video che illustrano il concetto del modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) (un primo video disponibile nel corso di questa settimana e un secondo video disponibile dal 1° settembre che conterrà informazioni sui nuovi report). • Inoltre, organizzeremo due webinar dal vivo allo scopo di illustrare la nuova modifica e offrire ai publisher l'opportunità di fare domande.  Per maggiori informazioni sui seminari online visita il nostro blog.

Perché ora?  Cosa si spera di ottenere da questa modifica?

Siamo entusiasti di introdurre il modello di pagamento Quality Click Pricing (QCP) perché ci offre l'opportunità di premiare i publisher che indirizzano traffico coinvolgente e incrementale su eBay.  Questo passaggio riflette l'approccio generale di eBay al tema della qualità nel mercato. Politiche di marketing mirate e annunci pubblicitari d’alta qualità, promossi da parte di partner affiliati, consentono agli acquirenti potenziali non ancora registrati su eBay di provare un’esperienza di acquisto migliore, una volta che tali utenti diventano clienti eBay.

A febbraio abbiamo pubblicato un white paper in cui venivano presentati i primi risultati positivi del nostro modello di prezzi, lanciato esclusivamente negli Stati Uniti, e basato sulla qualità dei nuovi utenti registrati attivi (ACRU), che rappresentava il primo passo verso una migliore compensazione dei publisher che indirizzavano utenti di alta qualità verso il sito eBay statunitense.  Molti publisher che venivano pagati $25 per ogni nuovo utente hanno potuto ottenere pagamenti di $28, $40 e addirittura $50 per utente.  Da febbraio questa modifica ha prodotto risultati ancora più positivi ed ecco perché abbiamo deciso di sviluppare ulteriormente questa iniziativa.

Ci impegniamo costantemente per aiutare i nostri publisher a ottenere risultati positivi con eBay Partner Network e per garantire che tutti vengano premiati equamente per il valore che generano per eBay.

Ci auguriamo di poter collaborare presto con te nel corso di questa nuova sfida. Grazie per il tuo aiuto costante.

Cordiali saluti,

Steve Hartman,

eBay Partner Network