aggiornamento

Aggiornamento delle categorie su eBay

Parte del processo di creazione di una esperienza migliore per i nostri acquirenti e i nostri venditori è la ridefinizione della struttura delle categorie. Questi cambiamenti riguardano gli affiliati che usano gli ID categoria nei Banner personalizzati, nei Feed RSS, nel Generatore link o nei widget con l'opzione ID categoria. Alla fine di aprile alcune categorie saranno aggiornate sui siti eBay in Francia, Germania e Regno Unito.

Il nuovo Banner personalizzato

Nelle ultime settimane, avrai sicuramente notato molti cambiamenti su eBay. Anche eBay Partner Network aggiornerà alcuni strumenti.

Oggi abbiamo aggiornato il design del Banner personalizzato introducendo tre nuovi layout che lo rendono più accattivante. Abbiamo inoltre introdotto il nuovo logo di eBay.

Nelle ultime settimane, avrai sicuramente notato molti cambiamenti su eBay. Anche eBay Partner Network aggiornerà alcuni strumenti.

Oggi abbiamo aggiornato il design del Banner personalizzato introducendo tre nuovi layout che lo rendono più accattivante. Abbiamo inoltre introdotto il nuovo logo di eBay.

I layout esistenti (HTML, Scrollable HTML e Flash) non possono essere aggiornati per includere il nuovo logo e non saranno disponibili per la nuova versione del Banner personalizzato, ma le versioni esistenti continueranno a funzionare. Inoltre, questa nuova versione del Banner personalizzato supporta lo scorrimento automatico degli oggetti.

L'anno prossimo migreremo dal layout esistente a un layout aggiornato e chiederemo consigli a tutti voi. Appena avremo ulteriori informazioni sulle tempistiche, le pubblicheremo sul blog.

Per vedere il nuovo layout del Banner personalizzato, controllate il Portale ePN nella sezione Strumenti > Widgets > Banner personalizzato.

Ci auguriamo che il nuovo look del Banner personalizzato sia di vostro gradimento. Se hai domande, lascia un commento qui sotto.

L’aggiornamento Penguin di Google e l’impatto sulle vostre attività

Si è parlato molto online, e anche nei nostri forum, dell'ultimo aggiornamento di Google chiamato "Penguin" e di come sta influendo le piccole imprese. Molti di voi hanno visto cambiare radicalmente il proprio posizionamento nei risultati delle ricerche da un giorno all'altro e si sono sforzati di trovare una soluzione.

La settimana scorsa ho letto un articolo e desidero condividere con voi le considerazioni principali nella speranza che possano essere utili.

Business News Daily ha discusso con alcune delle principali aziende operanti nel settore dell'ottimizzazione per motori di ricerca (SEO, Search Engine Optimization) dell'impatto delle modifiche sulle piccole imprese, nonché delle misure correttive necessarie per ottenere nuovamente un buon posizionamento nelle pagine dei risultati:

  1. Assicuratevi che la struttura del vostro link sia naturale. Se la struttura del link non è naturale e tutti utilizzano la stessa parola, Google penserà che si tratti di spam.
  2. Non si tratta più solo di link. Osservate più da vicino una strategia di pubbliche relazioni completa con news outlet, comunicati stampa e blogger ospiti.
  3. Investite nelle campagne di social media marketing e in altre opzioni multicanale. Sono spesso economiche e altamente efficaci.
  4. Restate aggiornati seguendo le pubblicazioni di settore. Sembra ovvio, ma è il modo migliore per prepararsi ai cambiamenti quotidiani che si verificano nell'ambito delle ricerche sul Web.

Naturalmente, la mia descrizione delle strategie è eccessivamente semplificata, ma se desiderate approfondire l'argomento, leggete l'intero articolo su Business News Daily in inglese o un articolo sullo stesso argomento in italiano su Giorgiotave.it.

Quanti di voi sono stati interessati dall'aggiornamento Penguin? Quali tipi di aggiustamenti avete fatto per tentare di recuperare il vostro posizionamento? Inviateci i vostri suggerimenti e commenti qui di seguito.

Importante - Passaggio a RSS 2.0

 

Come annunciato in precedenza, il Feed RSS 1.0 è diventato obsoleto e non è più supportato. Abbiamo esteso la scadenza finale per il passaggio al Feed RSS 2.0 al 31 maggio 2012. Dopo tale data, il Feed RSS 1.0 non sarà più disponibile.

Tutti gli affiliati che utilizzano il Feed RSS 1.0 devono passare al Feed RSS 2.0 entro la data indicata per evitare l'interruzione del servizio.

Sappiamo che alcuni utenti hanno avuto delle difficoltà con i feed RSS il mese scorso e ci scusiamo per il disagio. Vi assicuriamo che la nostra priorità principale è stata l'ottimizzazione e il miglioramento della stabilità del feed RSS 2.0 durante il processo di trasferimento di tutti gli affiliati al nuovo sistema.

Nel corso delle prossime settimane, forniremo ulteriori informazioni e risorse per assistere gli affiliati con l'implementazione e l'ottimizzazione del Feed RSS 2.0 per i loro siti.

Resta “sintonizzato" per ulteriori informazioni.

Vi ringraziamo per la vostra collaborazione. Faremo tutto il possibile per garantire una transizione agevole. Per domande o dubbi, contattateci pure.

È arrivato il momento di passare al Feed RSS 2

RSS 2

Il 18 aprile abbiamo lanciato RSS versione 2 su una piattaforma più avanzata sfruttando le nostre Finding API. Forse vi ricorderete che sul blog abbiamo parlato di queste novità e dell'importanza di passare alla nuova versione il 1 aprile. Come annunciato, l'infrastruttura su cui si basa la prima versione di RSS non è più supportata a partire dal 30 giugno 2011. Crediamo che questo sia il momento giusto per ricordarvelo e per incoraggiare i publisher che stanno ancora usando la prima versione di RSS a passare alla versione 2.

I problemi relativi all'incongruenza dei campi dei dati segnalatici dai publisher che sono già passati alla versione 2 sono stati risolti. Tutti i campi disponibili nella prima versione di RSS sono ora presenti nella versione 2, anche se è necessario rimapparli. La seconda versione di RSS offre maggiore stabilità e scalabilità. Nella nuova versione sarete in grado di utilizzare diversi nuovi parametri e filtri, compreso il parametro che consente di limitare gli oggetti restituiti in determinati paesi. I nuovi parametri e filtri possono essere scaricati qui.

Sarà sempre possibile accedere al Feed RSS dall'interno del portale ePN andando in Strumenti > Widgets. Aggiorneremo presto le pagine di aiuto per includere la documentazione relativa a tutti i parametri e filtri disponibili nella seconda versione di RSS.

Per domande o altre informazioni, lasciateci un commento qui sotto! Buon aggiornamento a tutti!