ottimizzazione

Puntare al Mobile: suggerimenti per incrementare le conversioni con le email

mobile_updateDi recente abbiamo parlato della crescita del settore mobile e dell'utilizzo di strategie incentrate sui dispositivi mobili come metodo con cui i nostri partner possono attingere a nuovi flussi di guadagno. Come abbiamo indicato in un nostro post precedente sull'argomento, quasi un quarto della popolazione mondiale possiede attualmente un dispositivo mobile, un dato che si traduce in una grande opportunità per i commercianti. Una delle aree chiave in cui gli affiliati possono realmente spostare l'ago della bilancia a loro favore sono le campagne email. L'uso della posta elettronica è una delle più comuni attività eseguite tramite il canale mobile, con il 91% degli utenti di smartphone e il 69% dei proprietari di tablet che utilizzano i rispettivi dispositivi mobili per inviare e ricevere email (fonte).

Ricorda: è necessario ottenere l'approvazione per un modello di business speciale con ePN prima di iniziare campagne promozionali tramite email. Abbiamo delineato nel dettaglio i passaggi necessari in fondo a questo post.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a iniziare.

Oggetti delle email mirati

Se si considera che due terzi delle aperture di email avviene su dispositivi mobili (fonte), l'oggetto dell'email è un punto di accesso chiave per l'e-commerce. Per aumentare la possibilità che un'email venga effettivamente letta, il primo passo è esaminare il testo dell'oggetto. Cerca di mantenere la lunghezza del testo dell'oggetto tra le sei e le dieci parole e inferiore a 50 caratteri, poiché uno studio condotto da Retention Science ha dimostrato che questo comporta un tasso di apertura delle email superiore del 7% rispetto a messaggi più lunghi.

Altre considerazioni relative all'oggetto riguardano l'opportunità di inserire il nome della tua azienda, accennare al contenuto dell'email e menzionare un'offerta. Messaggi concisi e mirati contribuiranno a far sì che l'intero oggetto dell'email venga recepito e compreso, invece di essere troncato a causa delle limitazioni dei caratteri imposte dal client di posta elettronica o ignorato perché irrilevante.

Accessibilità

Una volta che sei riuscito a ottenere che il messaggio venga aperto dai destinatari delle tue campagne, puoi dedicarti all'ottimizzazione del design dell'email per la visualizzazione su più dispositivi mobili. Questo ha importanza per i destinatari: l'83% dei consumatori dichiara che un'esperienza omogenea su tutti i dispositivi è piuttosto o molto importante (fonte).

Grazie all'impiego di modelli di email accattivanti e ottimizzati per dispositivi mobili, potrai assicurati di offrire ai destinatari delle tue email un'esperienza coerente, a prescindere dal dispositivo utilizzato. Un design che si presta a una rapida lettura sui dispositivi mobili, in quanto presenta un'intestazione di dimensioni adeguate, linee di divisione e chiare interruzioni di paragrafo, risulta più invitante per i lettori che utilizzano tali dispositivi.

Gradimento

Circa il 64% dei consumatori dichiara di iscriversi a mailing list di marchi e l'84% di essi ha effettuato un acquisto dopo aver ricevuto un'email brandizzata, per motivi che vanno dalle offerte ricevute alla ricezione di promemoria relativi ad articoli specifici di cui avevano necessità. Per ottenere un simile risultato, prova a metterti nei panni dei destinatari delle tue email.

Probabilmente sarà capitato anche a te, quindi puoi immaginarli mentre danno una rapida occhiata alla posta in arrivo durante una giornata impegnativa trascorsa sempre in giro. Per catturare e trattenere la loro attenzione, è importante usare il loro linguaggio. È possibile farlo in vari modi, ad esempio inserendo dettagli personalizzati come il nome del destinatario, segmentando il tuo "pubblico" in modo che ognuno riceva comunicazioni più pertinenti e includendo altri dettagli come la cronologia delle visualizzazioni o degli acquisti.

Esperienza ottimizzata

Dopo aver creato il tuo contenuto personalizzato e mirato, non sprecarlo inserendo altre distrazioni. Le aggiunte di contenuti multimediali come video e immagini di grandi dimensioni che richiedono tempo per il caricamento possono infastidire gli utenti impazienti, e alcuni client di posta elettronica non riescono a mostrare automaticamente le immagini, determinando un'esperienza disomogenea per il destinatario. D'altra parte, i link identificati e gli inviti all'azione espliciti contribuiranno a convincere il destinatario a fare clic per arrivare al tuo sito web.

Sebbene sia opportuno testare le email per vedere quali strategie funzionano meglio per il proprio target, queste sono alcune considerazioni utili per iniziare.

Candidarsi per un modello di business speciale

Se sei interessato a promuovere ePN direttamente nelle tue email, devi seguire una rapida procedura per ottenere l'approvazione per un modello di business speciale. A tal fine, completa i passaggi seguenti per ogni dominio:

  • Accedi al tuo account ePN, clicca sulla scheda Referrer, aggiungi il dominio e seleziona "email" come modello di business (nota: se hai più tipi di modelli di business speciali, tieni presente che il sistema non consente di aggiungere due volte lo stesso dominio. Per evitare questo problema, aggiungi una variante del tuo nome di dominio, ad esempio www. o https: invece di http:).
  • Clicca sulla scheda Account, quindi sulla scheda Richieste di modelli di business
  • I domini che necessitano una richiesta di modello di business appariranno in questa pagina
  • Clicca su Crea richiesta per vedere la richiesta e compilarla
  • Assicurati di includere informazioni sufficienti e di rispondere a tutte le domande fornendo la maggiore quantità possibile di dettagli
  • Indica in modo specifico come viene generata la tua mailing list, descrivi dettagliatamente come garantisci la conformità con il CAN-SPAM Act del 2003 (o altre normative pertinenti relative all'email che si applicano nel tuo Paese) e allega un'email di esempio

 

Sei riuscito ad aumentare il successo delle tue campagne mobile tramite email? Puoi darci qualche suggerimento nello spazio riservato ai commenti. Ci contiamo!

Come scegliere la pagina giusta per un utente

Come scegliere la pagina giustaGli utenti cliccano sui tuoi link eBay: ottimo, è un passo fondamentale per portarli all'acquisto! Ma cosa accade dopo il clic? Qual è la landing page (pagina di arrivo) eBay ideale a cui indirizzare il tuo traffico per concludere rapidamente la vendita? Le destinazioni disponibili su eBay sono molte, e una pagina che offre ottime possibilità di conversione per il traffico di un partner potrebbe rivelarsi del tutto inadeguata per un altro. La scelta dipende in gran parte dall'intento dell'utente e dalla fase del ciclo di acquisto in cui si trova.

Alcuni suggerimenti prima di iniziare:

  • Non perdere mai di vista l'esperienza utente. La pagina di arrivo corrisponde a quello che esponi sul tuo sito Web? Come apparirà all'utente? Assicurati che la pagina di arrivo sia rilevante e coerente con il contenuto generale, nonché con il link o l'annuncio cliccato dall'utente per arrivare a tale pagina.
  • Prova e sperimenta: sarai sorpreso dalle configurazioni di pagina di arrivo che garantiscono, in certi casi, il migliore tasso di conversioni. Utilizzando parametri di tracciamento ePN come l'ID campagna e l'ID personalizzato, puoi sperimentare e provare a inviare il tuo traffico a pagine di arrivo diverse. I tuoi report Download transazioni potrebbero fornirti preziosi suggerimenti sull'esperienza preferita dagli utenti o su quella in grado di garantire, insieme alla pagina di arrivo associata, i tassi di conversione migliori.
  • Il Generatore link: il Generatore link, disponibile nella sezione Strumenti dell'interfaccia ePN, ti consente di creare link tracciabili a tutte le pagine ed è adattabile a qualsiasi modello di business.

Le pagine di arrivo possono avere un impatto significativo sull'esperienza di acquisto complessiva dell'utente e sui tassi di conversione. Vediamo adesso come scegliere la pagina eBay più efficace, in base alla fase del ciclo di acquisto in cui un utente si trova.

Scelta della pagina di arrivo di eBay

image001

Homepage di eBay

http://www.ebay.it

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente non ha ancora preso una decisione su un determinato prodotto, categoria o offerta e sta semplicemente esplorando il sito.

La homepage di eBay è uno dei siti più visitati del Web. Di recente è stata ristrutturata per presentare non solo le ultime offerte e inserzioni in un modo molto personalizzato. Per il traffico non riconducibile ad articoli di nicchia o ad aree tematiche specifiche, la homepage di eBay può essere una scelta ottimale per gli utenti che vogliono semplicemente farsi un'idea delle offerte disponibili.

image003

Pagine di categoria

portal.ebay.it/moda

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente è interessato a una particolare categoria di prodotti, ma sta ancora valutando opzioni, marchi, tipi di prodotti di uno stesso marchio, prezzi e così via.

Ad alcune delle categorie più richieste, come Moda, eBay ha dedicato dei portali che mostrano le ultime offerte e inserzioni, oltre a opzioni di menu che consentono di restringere la ricerca alle sottocategorie.  Questi portali possono rappresentare ottime pagine di arrivo per il traffico associato a specifiche categorie e per gli utenti che desiderano esplorare un'area tematica o una sezione specifica.

image005

Pagina dei risultati di ricerca

http://www.ebay.com/sch/i.html?_fspt=1&_lncat=0&_sop=1&_from=R40&_mPrRngCbx=1&_sacat=0&LH_ItemCondition=3&LH_FS=1 &_nkw=sonos+play+3&rt=nc&_dmd=2&LH_BIN=1

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente sta restringendo la ricerca a un tipo di prodotto specifico, prendendo in considerazione tipi differenti di prodotti di uno stesso marchio o valutando le varie fasce di prezzo. Il momento dell'acquisto si avvicina.

La pagina dei risultati di ricerca mostra i risultati per qualsiasi ricerca o parola chiave immessa dall'utente e si presta pertanto a vari tipi di utilizzo. Inoltre, può essere configurata in modo flessibile. È possibile utilizzare filtri per attributi specifici, ad esempio, inserzioni Compralo Subito o Asta online, oggetto nuovo o di seconda mano, spedizione gratuita e così via. Inoltre, scegliendo la vista Elenco o Galleria per i risultati di ricerca, è possibile influire sui tassi di conversione. Consigliamo di provare le diverse opzioni per vedere quale configurazione offre migliori risultati per i potenziali clienti.

image005

Pagine delle offerte – eBay imperdibili

Imperdibili.ebay.it

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente sta probabilmente cercando un prodotto specifico o semplicemente esplorando le offerte disponibili. A questo punto, potrebbe essere pronto a effettuare l'acquisto qualora trovasse un'offerta al prezzo giusto.

Le pagine delle offerte mostrano le offerte e le inserzioni migliori su eBay, comprese Offerte del giorno, Occasioni, offerte per categorie specifiche e altro ancora. Queste pagine possono fornire idee e spunti utili per i clienti più attenti ai costi. Offrono in genere tassi di conversione ottimali nel caso di utenti che non hanno in mente un oggetto specifico, ma sono semplicemente in cerca di occasioni e si imbattono in un'offerta molto vantaggiosa.

image009

Pagina dell'inserzione

http://www.ebay.com/itm/XXXXXXXXXXXX

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente punta a un tipo specifico di prodotto, con caratteristiche e opzioni precise. A questo punto, è pronto a effettuare l'acquisto.

La pagina dell'inserzione è la pagina di arrivo da usare per indirizzare un utente a un oggetto specifico. È mirata a fornire i dettagli dell'oggetto specificato (titolo, prezzo, descrizione, foto, venditore, informazioni sulla spedizione e altro ancora), per consentire all'utente di iniziare immediatamente la procedura di acquisto.

image007

Pagina di arrivo ibrida

http://www.ebay.com/itm/like/XXXXXXXXXXXX

  • Fase del ciclo di considerazione dell'acquisto: l'utente punta a un tipo specifico di prodotto, con caratteristiche e opzioni precise. A questo punto, è pronto a effettuare l'acquisto.

Un'opzione aggiunta di recente è la pagina di arrivo ibrida. Anche se simile alla pagina dell'inserzione, non è orientata a un singolo oggetto.

La pagina di arrivo ibrida presenta dettagli aggiuntivi sull'oggetto per offrire ulteriori opzioni di acquisto. Ad esempio, se un utente desidera vedere oggetti di un venditore diverso, solo oggetti Compralo Subito o oggetti con spedizione gratuita, può farlo senza lasciare la pagina o premere il pulsante Indietro.

Per ottenere l'URL della pagina di arrivo ibrida per un'inserzione, è sufficiente aggiungere /like/ all'ID oggetto.

Esempio di URL (inserzione non attiva):

  • URL pagina inserzione: http://www.ebay.com/itm/350915027604
  • URL pagina di arrivo ibrida: http://www.ebay.com/itm/like/350915027604

image010

Un'altra caratteristica interessante della pagina di arrivo ibrida è che può essere personalizzata per evidenziare opzioni alternative dell'oggetto. Apportando modifiche minime alla struttura dell'URL, è possibile includere nella pagina le seguenti informazioni (tieni presente che questi parametri determinano la selezione dei prodotti mostrati sotto l'oggetto principale a cui il tuo link indirizza).

Esempi di URL - inserzioni non attive.

Tipo di inserzione - Compralo Subito o Asta online:

  • Compralo subito: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?format=1
  • Asta online: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?format=2

Tipo di vista - Elenco o Galleria:

  • Elenco: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?hlpv=1
  • Galleria: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?hlpv=2

Condizione - Nuovo o Usato:

  • Nuovo: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?cond=1
  • Usato: http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?cond=2

Spedizione gratuita - Mostra solo gli oggetti con spedizione gratuita

  • http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?fs=1

Venditori Affidabilità Top - Mostra solo gli oggetti dei venditori Affidabilità Top

  • http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?trs=true

Puoi anche combinare i parametri, come nel caso seguente, per mostrare le inserzioni Compralo Subito e quelle dei venditori Affidabilità Top:

http://www.ebay.com/itm/like/310822884088?format=1&trs=true

image012

Se hai domande sulle pagine di arrivo, non esitare a inviarcele servendoti della sezione dei commenti qui in basso. Saremo lieti di risponderti.

Perché vedo valori negativi per le transazioni?

QuestionsCome è noto, il 1° ottobre eBay Partner Network ha lanciato un nuovo modello di prezzi. Con questa modifica è stata introdotta una maggiore trasparenza in termini di pagamenti e guadagni. Dal giorno del lancio, molti utenti hanno chiesto informazioni sulle transazioni per le quali risultano valori negativi nei report. Come accade per qualsiasi negozio online o offline, gli acquirenti a volte restituiscono i prodotti, ma poiché eBay è un mercato, sono presenti delle variabili che possono influire sul valore finale di un acquisto o sulle tariffe eBay. Ad esempio (l'elenco non è completo):

  • Gli acquirenti possono restituire gli oggetti (Regole sulla restituzione di eBay: http://pages.ebay.it/help/sell/return-policy.html).
  • I venditori ricevono sconti e/o promozioni che influiscono sulle commissioni del valore finale.
  • Si verificano ritardi con le commissioni sul valore finale per oggetti non pagati (la transazione viene effettuata, ma ci sono problemi con la ricezione del pagamento).

In precedenza, tutte queste azioni erano incluse e aggregate nell'algoritmo di definizione del tuo EPC, che veniva mostrato come una rettifica nella colonna D - "Importo" del report Download transazioni.

Poiché ePN ora applica un modello di condivisione dei ricavi trasparente, abbiamo aggiunto la colonna U - "Guadagni". In questo modo puoi vedere ogni transazione eseguita insieme alle tariffe del venditore (colonna D) e naturalmente i guadagni per transazione (colonna U).

Esaminiamo ora un esempio di giorno con valori negativi per i guadagni per comprendere come può verificarsi Di seguito puoi vedere il report di un affiliato che di solito registra valori positivi per i guadagni giornalieri. Come puoi notare, il 12 ottobre viene indicato un valore negativo per i suoi guadagni.

 Clicca sull'immagine per ingrandirla

image 1

Per scoprire maggiori dettagli sui guadagni giornalieri puoi esaminare il report Download transazioni. In questo giorno, l'affiliato ha registrato 14 transazioni, ma due di queste si riferiscono in realtà a storni di accrediti di transazioni precedenti:

 Clicca sull'immagine per ingrandirla

image 2

Questi storni correggono gli importi relativi ai guadagni attribuiti all'affiliato alcuni giorni prima. Da quel momento, queste transazioni e le tariffe del venditore ad esse associate sono state ridotte o stornate a causa di oggetti restituiti o non pagati e ciò spiega perché i guadagni dell'affiliato per queste due transazioni risultano inferiori o annullati.

Se analizzi ulteriormente il report Download transazioni, puoi notare che queste due transazioni e i relativi guadagni erano stati attribuiti originariamente all'affiliato 7 giorni prima:

Clicca sull'immagine per ingrandirla

image 3

Ci auguriamo che questo post ti sia stato utile. Se hai altre domande, non esitare a contattare l'Assistenza clienti.

Nuovi dati sui Valori della frequenza dell'utente

User Frequency 123Abbiamo aggiunto nuovi valori tra le colonne del rapporto Download transazioni da giugno per consentire ai partner di identificare il tipo di acquirenti di eBay che stanno attraendo e anche per permettere di visulaizzare i guadagni di ogni transazione. Questi nuovi valori sono chiamati User Frequency ID (frequenza dell’utente) e Guadagni.

Il campo “User Frequency ID” (non usato in precedenza) fornisce informazioni su tre tipi di utenti di eBay:

1. Utenti che non hanno effettuato acquisti su eBay negli ultimi 12 mesi (nuovi e riattivati) 2. Utenti che fanno acquisti su eBay saltuariamente 3. Utenti che fanno acquisti su eBay frequentemente

Nelle righe in cui il campo Tipi di evento mostra Winning Bid Revuenue (Ricavo dell’offerta vincente), il campo User Frequency ID mostra ora i valori 1, 2 o 3, che corrispondono alle tre categorie elencate in precedenza.  Nelle righe in cui il campo Tipi di evento mostrava qualcosa di diverso da Winning Bid Revuenue, il campo User Frequency ID mostra ora un campo vuoto.

Il campo “Commissioni” (non usato in precedenza) mostra i guadagni dell'affiliato per ogni transazione.

La frequenza dell'utente non è relativa ai CRU (Confirmed Registered User) o agli ACRU (Active Confirmed Registered User). CRU e ACRU sono creati quando un nuovo utente si limita a creare un account su eBay, ma l'utente di tipo 1 effettua un'offerta vincente o acquista un prodotto 'Compralo Subito'.

Perché è importante?  Come vi abbiamo comunicato ad aprile, portare utenti riattivati e non frequenti di tipo  1 e 2 è molto importante per eBay. Con il nostro nuovo modello di prezzi, i partner sono ricompensati con un bonus del 200% per le transazioni da utenti identificati di tipo 1, oltre ai guadagni di base.  Ad esempio, se un utente più frequente può generare $10 in guadagni per un acquisto, un utente di tipo 1 può generare 3 volte tanto, ovvero $30.

Molti nostri partner hanno chiesto perché facciamo distinzione tra utenti non frequenti e frequenti.  Questi dati aiutano a capire il tipo di traffico portato, e in futuro ePN potrebbe fornire ulteriori incentivi per gli utenti non frequenti.  I dati storici aiutano i partner a sfruttare meglio questa occasione.

 

 

Ottimizzazione dell'utilizzo dei parametri di tracciamento

Keyboard_TypingIl traffico non viene creato tutto allo stesso modo e la piattaforma ePN offre diversi parametri di tracciamento che consentono ai partner di ottimizzare il traffico a un livello estremamente granulare. Due parametri, in particolare, possono fornire informazioni molto significative e di seguito sono riportati alcuni esempi di come un affiliato possa utilizzarli. ID Campagna

ID campagna è un parametro obbligatorio, ma alcuni partner ne sottovalutano le potenzialità  come strumento di segmentazione. Analogamente agli inserzionisti che lo utilizzano per organizzare le proprie campagne di ricerca, consigliamo ai partner di utilizzare il campo ID campagna per creare la struttura organizzativa necessaria per ottimizzare l'account. Sono disponibili diversi metodi per organizzare le campagne, ad esempio per categoria, pagine o posizionamenti del sito, raggruppamenti di parole chiave o vari siti Web.

Dopo aver definito le campagne e creato i link, puoi eseguire un report per campagna per ottenere tutte le metriche necessarie per l'ottimizzazione, inclusi i guadagni. Questo report fornisce informazioni che consentono di individuare le campagne che stanno ottenendo buoni risultati e quelle che necessitano di ulteriore ottimizzazione.

Campaign-Report-Blog image

ID personalizzato

Il campo ID personalizzato fornisce una vista più dettagliata a livello di transazioni. Questo campo aperto del modulo contiene fino a 256 caratteri alfanumerici. Puoi utilizzare gli ID personalizzati per monitorare il traffico generato da una campagna o da più campagne. Ad esempio, puoi definire un ID campagna per identificare il traffico proveniente da un determinato sito Web e utilizzare un ID personalizzato per monitorare solo il traffico proveniente dalla homepage. Associando ID personalizzati univoci a ogni singolo clic è possibile ottenere una grande quantità di dati che aiutano a comprendere gli schemi comportamentali. In particolare, i partner possono iniziare a monitorare il comportamento di acquisto di utenti specifici in modo da poterli classificare e scegliere come target di una campagna in base alla cronologia di acquisto.

Il report Download transazioni fornisce i dati a livello di transazioni e include sia l'ID campagna che l'ID personalizzato. Il report ti aiuta a ottimizzare la qualità del traffico indirizzato a eBay e ti consente di individuare più facilmente le varie campagne che attirano nuovi clienti. L'ID personalizzato viene mostrato anche nel report Download transazioni e consente di identificare le transazioni che ottengono i guadagni più elevati e il tasso di redditività migliore.

custom id image

Di seguito sono riportati due esempi di integrazione di questi parametri di tracciamento.

  • Gestisci un sito Web di coupon e offerte e promuovi attivamente le migliori offerte per i prodotti più richiesti in molte categorie diverse. Allo scopo di effettuare un'ottimizzazione a livello di categoria, crei campagne basate su categorie eBay diverse, ad esempio Elettronica, Moda o Giocattoli, e ogni volta che crei un nuovo link, lo assegni alla campagna appropriata. Organizzando le campagne in questo modo, puoi eseguire report che mostrano quali categorie ottengono i risultati migliori in base agli indicatori di prestazioni chiave come i guadagni e il tasso di conversione. Per aumentare ulteriormente il livello di analisi, puoi creare ID personalizzati che identificano un'offerta specifica che stai promuovendo. La combinazione dei dati relativi all'ID campagna e all'ID personalizzato offrirà il quadro completo della categoria che ottiene buoni risultati con le offerte e informazioni sulle prestazioni ottenute dall'offerta specifica per la tua base di utenti. 
  • Gestisci attivamente diversi blog dedicati alle modalità di acquisto e vendita di bambole. Gestendo i blog in un unico account puoi creare una campagna diversa per ogni sito Web in modo da poterle segmentare. Questa struttura di campagne ti consente di conoscere le prestazioni di ciascun sito tramite il tuo account ePN. Inoltre, puoi utilizzare il campo ID personalizzato per classificare segmenti univoci, ad esempio il posizionamento del sito, o identificatori univoci di oggetti, come il marchio o il venditore. Grazie al report Download transazioni, potrai analizzare le prestazioni dei vari oggetti nei diversi blog. 

Ci auguriamo che proverai a utilizzare queste funzionalità per vedere se possono aiutarti a migliorare la tua conoscenza del traffico e a effettuare le ottimizzazioni necessarie. Puoi pubblicare domande e feedback nella sezione sottostante riservata ai commenti.

 

Preparativi per le vacanze con eBay - Pasqua è dietro l'angolo

Spring"Cosa... è già Pasqua? Ma non è appena passato Natale?" Esatto, ma quest'anno Pasqua cade a marzo! Questo vuol dire che è tempo di fare i preparativi necessari. Per te che sei un affiliato questo vuol dire che hai l'opportunità di aiutare gli utenti a trovare oggetti decorativi, colori e tinte per le uova, e trarre profitto da un maggior numero di vendite. Dopo tutto, l'anno scorso, per i preparativi di Pasqua, su eBay è stato venduto un oggetto pasquale ogni 2 minuti.

Quali sono gli oggetti più richiesti a Pasqua?

Senza dubbio, le uova colorate sono particolarmente apprezzate. Gli utenti di eBay hanno a disposizione un'ampia gamma di colori brillanti  e adesivi decorativi con vari motivi pasquali per le uova.

Le uova devono essere nascoste in giardino quando i bambini sono in casa. Da chi? Dal coniglietto di Pasqua naturalmente! Perché a Pasqua sia un coniglio a nascondere le uova in giardino non è, ancora oggi, del tutto chiaro. Di certo, il coniglietto di Pasqua gode di una straordinaria popolarità come delizia di cioccolato e come oggetto decorativo.

Inoltre, delle bellissime uova decorate sono perfette per un cestino di Pasqua. Potrai creare non solo splendide decorazioni per la tavola, ma anche cestini di doni pasquali.

eBay offre anche un'ampia scelta di uova decorate meravigliosamente disegnate, in vari colori e dimensioni. Particolarmente raffinate sono le uova in stile Fabergé che stanno benissimo su comò e credenze anche dopo Pasqua. Infine, va considerato anche il lato "culinario" delle cose. Su eBay i tuoi utenti possono trovare tutti i tipi di utensili da cucina e da forno necessari per preparare il pranzo di Pasqua. Naturalmente, sono inclusi diversi tipi di teglie da forno per preparare uno squisito agnello pasquale. Chi è in cerca di ispirazione per il piatto ideale può trovare tante idee in oltre 34.000 libri di cucina.

Con questo articolo, speriamo di darti alcuni suggerimenti per promuovere prodotti pasquali su eBay. Hai già iniziato i preparativi per le vendite di Pasqua e pianificato campagne speciali per i tuoi utenti? Come sempre, saremo lieti di ricevere i tuoi commenti.

Come ottimizzare il tuo feed RSS

 

Generare un Feed RSS 2.0 tramite il Generare Feed RSS sul portale ePN è davvero semplice: basta utilizzare le tue credenziali di accesso al portale ePN e cliccare su Strumenti > Widgets > Generatore Feed RSS. Il Generatore Feed RSS ti guiderà nella procedura di generazione del link.

  1. Nella sezione “Dettagli affiliazione” seleziona un programma (es. eBay Stati Uniti), il nome o l'ID di una campagna e, facoltativamente, un ID personalizzato.
  2. Nella sezione “Contenuto annuncio” devi selezionare almeno una parola chiave.  Facoltativamente, puoi anche selezionare un nome o un ID di categoria, nonché parole chiave o categorie specifiche da escludere dalla ricerca.
  3. (Facoltativo) Nella sezione “Ricerca avanzata” puoi scegliere un criterio di ordinamento (l'opzione generalmente consigliata è “Rilevanza”), gli ID venditore specifici, una gamma di prezzi, la distanza da un CAP e tipi specifici di inserzione quali “Asta online” e “Compralo Subito”.
  4. Infine, clicca sul pulsante “Genera link RSS” per ottenere l'URL del Feed RSS e vedere un'anteprima dei risultati.

Per gli utenti più esperti che desiderano personalizzare manualmente il proprio link RSS, è disponibile un elenco parametri aggiuntivi.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo e l'ottimizzazione di parole chiave e altri criteri di ricerca con RSS 2.0 (strumento basato sulle API di ricerca), dai un'occhiata a queste pagine del programma per sviluppatori eBay:

Guida alla migrazione da FindItemsAdvanced a Finding API findItemsAdvanced http://developer.ebay.com/Devzone/finding/Concepts/map_FindItemsAdvanced_2_FindingService.html

Differenza tra FindItemAdvanced in Shopping e Finding API http://developer.ebay.com/Devzone/finding/Concepts/MakingACall.html#diffs

API di ricerca: Manuale utente http://developer.ebay.com/devzone/finding/Concepts/FindingAPIGuide.html

Nelle prossime settimane forniremo ulteriori suggerimenti per l'ottimizzazione dei risultati di RSS 2.0, quindi resta sintonizzato sul blog di ePN!