Nuovi dati sui Valori della frequenza dell'utente

User Frequency 123Abbiamo aggiunto nuovi valori tra le colonne del rapporto Download transazioni da giugno per consentire ai partner di identificare il tipo di acquirenti di eBay che stanno attraendo e anche per permettere di visulaizzare i guadagni di ogni transazione. Questi nuovi valori sono chiamati User Frequency ID (frequenza dell’utente) e Guadagni.

Il campo “User Frequency ID” (non usato in precedenza) fornisce informazioni su tre tipi di utenti di eBay:

1. Utenti che non hanno effettuato acquisti su eBay negli ultimi 12 mesi (nuovi e riattivati) 2. Utenti che fanno acquisti su eBay saltuariamente 3. Utenti che fanno acquisti su eBay frequentemente

Nelle righe in cui il campo Tipi di evento mostra Winning Bid Revuenue (Ricavo dell’offerta vincente), il campo User Frequency ID mostra ora i valori 1, 2 o 3, che corrispondono alle tre categorie elencate in precedenza.  Nelle righe in cui il campo Tipi di evento mostrava qualcosa di diverso da Winning Bid Revuenue, il campo User Frequency ID mostra ora un campo vuoto.

Il campo “Commissioni” (non usato in precedenza) mostra i guadagni dell'affiliato per ogni transazione.

La frequenza dell'utente non è relativa ai CRU (Confirmed Registered User) o agli ACRU (Active Confirmed Registered User). CRU e ACRU sono creati quando un nuovo utente si limita a creare un account su eBay, ma l'utente di tipo 1 effettua un'offerta vincente o acquista un prodotto 'Compralo Subito'.

Perché è importante?  Come vi abbiamo comunicato ad aprile, portare utenti riattivati e non frequenti di tipo  1 e 2 è molto importante per eBay. Con il nostro nuovo modello di prezzi, i partner sono ricompensati con un bonus del 200% per le transazioni da utenti identificati di tipo 1, oltre ai guadagni di base.  Ad esempio, se un utente più frequente può generare $10 in guadagni per un acquisto, un utente di tipo 1 può generare 3 volte tanto, ovvero $30.

Molti nostri partner hanno chiesto perché facciamo distinzione tra utenti non frequenti e frequenti.  Questi dati aiutano a capire il tipo di traffico portato, e in futuro ePN potrebbe fornire ulteriori incentivi per gli utenti non frequenti.  I dati storici aiutano i partner a sfruttare meglio questa occasione.