Nuovo report delle transazioni disponibile dal 12 giugno

Category-ChangesUn paio di mesi fa abbiamo annunciato che, a breve, avremmo assistito a una naturale evoluzione del nostro sistema di prezzi. In quell'occasione ci siamo inoltre impegnati a offrire nuovi strumenti di monitoraggio e analisi per aiutare gli inserzionisti a raggiungere i nuovi obiettivi fissati per il programma. Per questo motivo, siamo lieti di annunciarti l'imminente lancio del nuovo report delle transazioni, più dettagliato ed estremamente più efficace. Vantaggi per gli inserzionisti

Nelle ultime settimane, uno dei commenti più ricorrenti dei nostri partner riguardava l'impossibilità di verificare se un acquirente era occasionale, frequente o nuovo. Con questa versione aggiornata del report delle transazioni, gli inserzionisti disporranno di informazioni sui tipi di utenti che essi indirizzano verso eBay, suddivisi in tre distinte categorie:

(1)  Utenti che non hanno effettuato acquisti nel corso dell'ultimo anno

(2)  Utenti che acquistano occasionalmente

(3)  Utenti che acquistano frequentemente

Il report delle transazioni esistente includeva due campi che non sono mai stati utilizzati. Il primo verrà adesso utilizzato come "ID frequenza utente" e conterrà il valore 1, 2 o 3 oppure sarà vuoto in base ai criteri di distinzione degli utenti sopra citati. Per le transazioni il cui tipo di evento è "Offerta vincente (ricavi)", il campo del report indicherà un valore compreso tra 1 e 3, mentre sarà vuoto per tutti gli altri tipi di evento. Il campo sarà visibile per tutti gli inserzionisti, indipendentemente dal programma o dalla struttura dei pagamenti utilizzata.

Siamo certi che, disponendo di queste informazioni, gli inserzionisti saranno in grado di utilizzare gli altri dati del report per sperimentare campagne, ID personalizzati, strumenti e widget differenti e verificare quali tipi di referral generano acquirenti nuovi, frequenti o occasionali. Queste informazioni saranno importanti per determinare il modo migliore per indirizzare traffico verso eBay.

Nota: gli inserzionisti che importeranno automaticamente il report delle transazioni dovranno verificare che la colonna rinominata "ID frequenza utente" non interferisca con i loro script. In precedenza, il campo non conteneva dati.

Infine, desideriamo chiarire meglio la differenza tra eventi ACRU o CRU e frequenza dell'utente. Al momento, gli eventi ACRU e CRU vengono ancora utilizzati per il pagamento da un gruppo ristretto di inserzionisti. Queste voci vengono perciò mantenute nel report, come righe distinte con tipo di evento "ACRU" o "CRU", ad uso degli inserzionisti che ancora li utilizzano. Il campo dell'ID utente di queste righe sarà vuoto. Tutti gli altri sono invitati a utilizzare il nuovo campo dell'ID utente in quanto offre informazioni più significative.

Il nuovo report sarà disponibile a partire dal 12 giugno. Ci auguriamo che le nuove informazioni e gli spunti che offre sulla composizione della tua clientela possano dare nuovo slancio alla tua attività. Ti ricordiamo che il report delle transazioni conterrà solo i dati sugli utenti relativi alle attività svolte da giugno in poi e non è retroattivo. Domande? Lasciaci un commento di seguito.