Wil Reynolds - Ottimizzazione del sito per i motori di ricerca (SEO) in 1 ora al giorno per 1 settimana

L'ottimizzazione per i motori di ricerca è una procedura complessa, lo sappiamo tutti, pertanto il mio obiettivo è di fornire alcune strategie al fine di migliorare la posizione del sito nei risultati di ricerca, offrendo una serie di pubblicazioni dedicate ai principianti fino agli utenti più avanzati.  L'idea è semplice e si basa su ciò che è possibile fare in un'ora al giorno (ho barato un po', le attività di alcuni giorni richiedono più di un'ora). Giorno 1 - Installa gli Strumenti per i webmaster

Perché – Per prima cosa, installerei gli Strumenti per i webmaster di Google (www.google.com/webmasters/tools/) perché consentono di risolvere eventuali problemi relativi a metatag, scansione, errori 404 e così via. Se non hai già installato gli Strumenti per i webmaster di Google fallo ora: la procedura è semplice e rapida, inoltre, potrai individuare le cause degli eventuali problemi riscontrati dal tuo sito.

Se hai già installato gli Strumenti per i webmaster di Google, indipendentemente dalle tipologie che hai scelto, li stai UTILIZZANDO per qualcosa di utile, ad esempio per verificare il rapporto relativo agli errori 404?  Il rapporto relativo agli errori 404 segnala le pagine del tuo sito che precedentemente generavano traffico qualificato e che sono state modificate o che non esistono più.

Di seguito sono riportate alcune risorse che illustrano le attività che puoi eseguire per migliorare la posizione del tuo sito dopo aver installato gli Strumenti per i webmaster di Google:

Post di Search Engine Land sugli Strumenti per i webmaster di Google utilizzati per correggere i link danneggiati: http://searchengineland.com/google-webmaster-tools-now-provide-source-data-for-broken-links-14999

Post di TopRank relativo ai 6 possibili metodi di utilizzo degli Strumenti per i webmaster di Google: http://www.toprankblog.com/2009/04/6-tips-for-google-webmaster-tools/

Cerca le persone che si sono collegate al tuo sito in passato e che ora visualizzano pagine inesistenti e procedi alla modifica del link.  Se i link corrispondenti a questo criterio sono numerosi e non riesci a modificare il link originale, utilizza il metodo di reindirizzamento 301 per reindirizzare gli utenti alle nuove pagine.

Tempo – questa operazione richiede appena 5 minuti e la verifica può essere eseguita da chiunque disponga di un accesso FTP, quindi utilizza gli altri 55 minuti per leggere i post citati sopra e per verificare il tuo sito.

-----------------

Giorno 2 - Ricerca di parole chiave

Accedi a Google Adwords Sandbox (https://adwords.google.com/select/KeywordToolExternal) per eseguire la ricerca iniziale delle parole chiave: immetti i termini e verifica le parole chiave che vengono restituite. Per il tipo di corrispondenza per le parole chiave, RICORDA di selezionare l'opzione "a frase" anziché "generica" altrimenti il risultato ottenuto potrebbe non essere realistico; per ulteriori informazioni sui tipi di corrispondenza per le parole chiave di Google, consulta la pagina http://adwords.google.com/support/aw/bin/answer.py?answer=6324.  Non utilizzare un unico strumento per la ricerca di tutte le tue parole chiave, prova a utilizzare Quintura (http://www.quintura.com), il Plugin di MSN AdCenter per Excel (http://advertising.microsoft.com/search-advertising/adcenter_addin) e Altri risultati Yahoo!.  Per iniziare, concentrati solo su 10 o 15 parole chiave.

Perché - in seguito avrai tutto il tempo per valutare centinaia di parole chiave, tuttavia, in questa fase, selezionane solo alcune per non creare eccessiva confusione.  Per iniziare, concentrati su un numero di parole chiave ridotto.  Non eseguire il targeting per frasi composte da un'unica parola e presta attenzione alle parole che restituiscono risultati relativi ai brand molto noti. Se sei all'inizio, cerca parole chiave mirate e al di fuori del raggio d'azione delle grandi marche, come descritto di seguito: http://www.thinkseer.com/blog/eight-ways-big-brands-screw-up-search-a-case-study-nikecom/2006/11/14/. Pensi davvero che riuscirai a spodestare E-Trade per i termini di trading azionario così su due piedi?  Probabilmente no, pertanto devi trovare le aree di nicchia non prese in considerazione dai concorrenti delle grandi marche oppure quelle per cui non riescono a ottenere le autorizzazioni con la rapidità necessaria per trarre vantaggio dai picchi di traffico.

Tempo – Non si tratta di una modifica da 5 minuti: preparati, perché sono necessarie almeno 3 ore per individuare le 10-15 parole chiave strategiche non eccessivamente competitive.

-------------

Giorno 3 - Registra i tuoi profili sui social network

Inizia con NameCheck - http://namechk.com/

Probabilmente, non sai ancora in che modo di servirai dei siti di social networking. Questo pratico strumento ti consente di conoscere se un nome utente è disponibile su oltre 80 siti di social network.  NON registrarti su tutti i siti ma solo sui principali: Twitter, YouTube, Stumbleupon, Delicious, LinkedIn, Flickr e su quelli più specifici, ad esempio, Kirtsy per le donne, Ballhype per i fanatici dello sport. Per la descrizione dei social network più specifici, consulta il post seguente: http://www.10e20.com/blog/2009/04/01/niche-social-media-news-websites/

Per avere successo nella ricerca, devi ottenere contatti e i social network rappresentano un'ottima opportunità in questo senso, tuttavia, discuteremo di tali strategie in un post più avanzato; per il momento, la priorità numero 1 è registrare nomi utente coerenti sui siti di social networking più importanti.

Perché – Questi nomi utente sono utili per creare contatti, creare una community, per condividere contenuti e per ottimizzare la copertura dei post dei blog e così via, in futuro.

Tempo – Questa attività richiede circa 1 ora.

-----

Giorno 4 – Analizzare i risultati

Google Analytics può aiutarti a migliorare il posizionamento nei motori di ricerca?  Sì.  Ecco perché.

È necessario che tu conosca chi genera il traffico al tuo sito e se tale traffico è qualificato.

Inoltre, è essenziale riuscire a collegare le variazioni nel posizionamento alla fluttuazione del traffico e ai PROFITTI. A tal fine, installa gli strumenti di analisi, ad esempio il plugin wasp (http://webanalyticssolutionprofiler.com/) o SiteScan (http://www.sitescanga.com/) per assicurarti che le tue pagine siano codificate correttamente. Gli strumenti di analisi Web, basati su un metodo garbage in garbage out, consentono di valutare la qualità dell'installazione al fine di ottenere dati precisi e affidabili.

Torniamo all'importanza della valutazione dei dati di analisi ai fini dell'ottimizzazione per i motori di ricerca. Il calcolo della frequenza di rimbalzo e l'affidabilità dei dati visualizzati nello strumento sono aspetti essenziali.  Se scegli le parole chiave ERRATE o se gli utenti vengono indirizzati a una pagina di destinazione non corrispondente alla parola chiave, il pacchetto di analisi fornisce dati dettagliati visualizzando le parole chiave con una frequenza di "rimbalzo" o abbandono elevata.

Il motivo per cui i risultati dell'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) non vengono monitorati in base ai posizionamenti deriva dal fatto che se scegli parole chiave con una percentuale di rimbalzo elevata, sebbene queste siano caratterizzate da un ranking elevato e generino traffico, ciò non ha alcun valore se poi gli utenti non visitano il tuo sito per fare ACQUISTI, compilare moduli di registrazione, consultare blog e così via. In altri casi, la percentuale di rimbalzo elevata può essere causata dalla scelta di parole chiave mirate che tuttavia indirizzano gli utenti a una pagina di destinazione scadente o che non mostra le informazioni ricercate dagli utenti.

Pertanto, è fondamentale che le pagine siano codificate correttamente.  Inoltre, è consigliabile iscriversi a un servizio per il monitoraggio dei posizionamenti, ad esempio:

Raven Tools (http://raven-seo-tools.com/)

Exactfactor (http://www.exactfactor.com/)

Oppure, il mio preferito, lo strumento GRATUITO Rank Checker di SEObook (http://tools.seobook.com/firefox/rank-checker/) di Aaron Wall.

Recupera le 15 parole chiave che hai sviluppato nei giorni precedenti e immettile in uno degli strumenti citati sopra per valutarne il rendimento e stabilire l'impatto dei posizionamenti sul traffico e sulle conversioni da esso derivanti.

----

Giorno 5 - Acquisisci familiarità con Yahoo Site Explorer

Si tratta del miglior strumento GRATUITO (https://siteexplorer.search.yahoo.com/) per ottenere informazioni sugli utenti che accedono ai siti concorrenti e al tuo sito in ordine relativo in termini di importanza.  Questo strumento ti consente di accelerare la procedura di ricerca per la creazione dei link. Un altro strumento utile è linkdiagnosis che consente di visualizzare le informazioni principali dei link dei concorrenti (http://www.linkdiagnosis.com).  Comprendere quali sono gli utenti da cui i concorrenti ricevono i link e le eventuali strategie di individuazione da essi implementate ti consentirà di migliorare il posizionamento del tuo sito nei risultati di ricerca.  Pertanto, per ora, dedica 1 ora ad acquisire familiarità con lo strumento: scoprire come escludere i link interni / link dei domini secondari non dovrebbe essere difficile. Se ti rimane del tempo, consulta la pagina: http://www.seomoz.org/blog/rewriting-the-beginners-guide-part-vii-growing-popularity-links

Infine, utilizzatemi come se fossi un filtro: pubblico qualsiasi argomento valido relativo al SEO sul sito http://www.delicious.com/wilreynolds, ho centinaia di video sul SEO (http://www.youtube.com/wilreynolds) su YouTube e su Twitter pubblico tutte le novità per l'ottimizzazione (http://www.twitter.com/wilreynolds) .

Wil Reynolds, fondatore di SEER Interactive, un team all'avanguardia di consulenti in materia di SEO (Ottimizzazione per i motori di ricerca, Search Marketing Optimisation) http://www.thinkseer.com, ha avviato la sua carriera nel 1999 e da 10 anni assiste le aziende nell'implementazione delle strategie per l'ottimizzazione dei siti per i motori di ricerca. Oggi, il team SEER collabora con clienti inseriti nella lista Fortune 500 e con piccole aziende che cercano l'eccellenza e la massima affidabilità per le campagne marketing associate ai motori di ricerca.